UeD, Celebre transgender del web attacca la redazione di Uomini e Donne

‘UeD’ Celebre transgender del web attacca la redazione di Uomini e Donne

Lui è un transgender assai conosciuto su Instagram con i suoi 141.000 followers. Francesco Cicconetti è un transessuale appagato dalla sua vita, che anni fa prese la decisione coraggiosa di essere un uomo non solo nella mente ma anche nel corpo. Anche lui, come noi, ha seguito il triste epilogo del trono di Andrea Nicole Conte, la prima transessuale ormai completamente donna anche fisicamente, a sedere sulla sedia rossa. Naturalmente lei e Ciprian Aftim hanno sbagliato a infrangere le regole della redazione ma gli insulti che hanno subito, in particolare lei, sono stati alquanto pesanti, li potete rileggere in Il commento di Monique alla scelta di Andrea Nicole e Ciprian: quante offese gratuite!.

E’ per questo che Cicconetti è intervenuto e ha scritto questo su Instagram, difendendo lei e tutti quelli che hanno fatto un percorso simile e che lottano da anni per essere trattati come tutti:

Clicca sulle immagini qui sotto per ingrandirle

L’uomo comprende che Uomini e Donne sia un programma che amplifica ogni accadimento per ricavarne gossip ma secondo lui in questo caso si è andati oltre: Andrea Nicole, secondo Gianni Sperti, è ancora più colpevole di altri perchè è una ragazza che era nata uomo e doveva essere grata di questa grande opportunità televisiva che Maria De Filippi e la redazione le aveva fornito.

A quel punto Cicconetti sottolinea che, se da un lato Andrea Nicole ha ricevuto questo “regalo”, dall’altro la redazione si è avvantaggiata della novità della trans per avere share e successo e Maria si è arrogata il primato di aver offerto un trono a persone che finora sono state discriminate guadagnandone altrettanto prestigio.

Che ne pensate dell’opinione di Cicconetti?

by emmaforever 

Seguiteci su Telegram cliccando qui

Seguiteci su Twitter cliccando qui

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. Stella95il 17/12/2021 18:22

    Pienamente d’accordo con lui.
    Seguendolo, mi aspettavo che ne parlasse (aveva anche parlato a inizio trono della novità introdotta da MDF e di alcune “brutture” che c’erano state nel modo di parlare e spiegare al pubblico). Un plauso per essere andato pubblicamente contro un colosso della TV. A dire il vero me lo aspettavo anche da altri divulgatori ig, che invece hanno taciuto.

Lascia un commento