Intervista esclusiva de ilvicolodellenews.it a Rodolfo Salemi: come ha reagito all’abbandono del trono di Mara Fasone? L’ha contattata dopo? Che pensa di Uomini e donne? Come ha conosciuto gli ex corteggiatori di Uomini e donne a noi noti? E poi ci parla della sua amicizia con Matteo Gentili…

Intervista esclusiva de ilvicolodellenews.it a Rodolfo Salemi: come ha reagito all’abbandono del trono di Mara Fasone? L’ha contattata dopo? Che pensa di Uomini e donne? Come ha conosciuto gli ex corteggiatori di Uomini e donne a noi noti? E poi ci parla della sua amicizia con Matteo Gentili…rodolfo

 

 

Oggi è andata in onda la puntata di Uomini e donne in cui è stato annunciato l’abbandono del trono da parte di Mara Fasone. La ragazza troppo sotto pressione da critiche feroci nei suoi confronti, non ce l’ha fatta a rimanere in un ambiente così ostile, anche se il suo unico rammarico è stato non poter comunicare direttamente lei ai suoi corteggiatori la drastica decisione presa (potete leggere la sua intervista QUI). Abbiamo avuto modo di raggiungere uno dei suoi corteggiatori, Rodolfi Salemi, un ragazzo che sa il fatto suo, un politico in grado di argomentare le sue ragioni e soprattutto di arginare le polemiche che inevitabilmente si creano nel contesto del programma. Ecco cosa ci ha raccontato di sè, di Mara e della sua esperienza alla corte di Maria De Filippi e anche delle sue amicizie a noi note.

D: Caro Rodolfo, ci devi un favore lo sai? Siamo stati noi a scovarti per prime quando sei sceso come corteggiatore. Le nostre talpine ti hanno riconosciuto subito come molto amico di Matteo Gentili…come vi siete conosciuti?

R: “Per me è più di un fratello, siamo amici da vent’anni. Ci siamo conosciuti a catechismo ed ormai ci capiamo con uno sguardo. Sono felice che, dopo una grande delusione, abbia conosciuto Alessia, persona meravigliosa”.

D: Come è approdato a Uomini e Donne un consigliere comunale e vice presidente dell’Anci Giovani Toscana?

R: “Mi piaceva molto Mara e, avendo diversi amici che avevano già partecipato a Uomini e Donne, mi hanno spronato a scendere dicendomi “se ti piace vai, vai assolutamente!” e sono felice di averlo fatto. Per quanto concerne il resto non sono preoccupato dell’opinione pubblica, sono una persona seria e giudicheranno gli atti amministrativi, questo percorso non compromette in alcun modo la mia immagine”.

D: Hai fatto provini o partecipato ad altri programmi?

R: “Una volta feci il provino per “Guess My age” con la mia ex, un programma che durante la convivenza guardavamo tutte le sere prima di dormire. Fu un disastro: non indovinammo un’età (ride, ndr)” .Risultati immagini per rodolfo salemi

D: Ti abbiamo visto spesso ospite da Barbara D’Urso…non si può dire che le telecamere ti inibiscano”.. .

R: “Mi sento a mio agio, facendo politica da un decennio ormai sono abituato a parlare in pubblico, in televisione e anche ad essere oggetto di critiche più o meno educate o becere su social o giornali. Oramai la cosa non mi tange. Anche per questo Matteo, quando gli chiesero chi avrebbe voluto che parlasse per suo conto durante la permanenza all’interno della casa del Gf15, fece il mio nome”.

D:Infatti sei arrivato alla corte di Mara Fasone bello risoluto. Perchè proprio lei e non Teresa Langella?

R: Ho imparato da tempo che bella non basta ed infatti, al di là dell’aspetto fisico, mi era piaciuto tantissimo il suo video di presentazione, i valori nei quali ha detto di credere e l’atteggiamento deciso e disinteressato all’opinione altrui mostrato nelle prime puntate. Nelle esterne ho conosciuta una ragazza dolce. A me piaceva sinceramente. Spero di poterla sentire, almeno per quel saluto che non abbiamo avuto modo di darci in studio”.

D: Purtroppo la tua avventura ha avuto vita breve. Mara ha dopo poco abbandonato. Secondo te qual è stato il vero motivo?

R:”Vero, breve ma di qualità nel tempo trascorso insieme. Per questo, nonostante le malelingue, non ho mai creduto all’ipotesi che avesse un uomo ad aspettarla a casa durante le registrazioni, piuttosto sono indotto a pensare che abbia sofferto un accanimento eccessivo, roboante, ingiustificato nei toni, nella dimensione e ripetitività. Non solo la vedevo stare male ma, senza addentrarmi nel merito, arrivò a confessarmelo esplicitamente in un’esterna. Non si stava vivendo come avrebbe meritato quella che sarebbe dovuta essere un’esperienza meravigliosa. Se nel tempo invece dovessero emergere altre verità sarò stato ingenuo, ma non me ne farei una colpa, capita nella vita di anteporre le emozioni alla razionalità. Mentre a lei, in ogni caso, direi di stare tranquilla e preoccuparsi solo di essere felice, perché al limite non ci sarebbe niente di male neanche nel rendersi conto che il vero amore era quello erroneamente lasciato alle spalle. È sufficiente essere leali, corretti e penso lo sia stata sempre.

D: Ci sei rimasto male?

R:”Mi dispiace solo che nella puntata andata in onda oggi, venerdì 9 novembre, sia stato tagliato il passaggio in cui chiedo il numero di Mara e di poterla vedere fuori dal programma. È stato il mio unico pensiero, non mi sono sentito preso in giro o altro, ho immaginato cosa l’avesse indotta a fare un passo indietro, ed avrei avuto piacere che Mara, da casa, potesse notarlo.

D: Come mai hanno tagliato la parte in cui tu chiedi il numero di Mara?

R: “Immagino che non l’abbiano ritenuto interessante”.

D: Hai provato a contattarla?

R:”Si, ho scritto a sua sorella. Non mi ha risposto, ma immagino glielo abbia fatto leggere. Spero mi chiami.

D: C’è qualcos’altro che non è andato in onda e che vuoi raccontarci? Qualche dettaglio, esterna o particolare che non si è visto in tv…

R: “Non su di noi, ma su di lei: la sua dolcezza. Credo che il pubblico non abbia avuto l’occasione di conoscerla veramente. Sono sicuro che, se fosse rimasta sul trono, col tempo le persone si sarebbero ricredute.

D: Come mai non hai partecipato all’ultima puntata con Mara presente in studio?

R: “Ho saltato due settimane di esterne e la registrazione di quella puntata per un incidente stradale che mi ha costretto a letto per 15 giorni. Ancora oggi ho un busto per la schiena, potrò levarlo il prossimo 12 novembre. In quei giorni l’ho pensata e le ho mandato un mazzo di fiori con un biglietto. Ma non abbiamo avuto più occasione di rivederci, perché quando sono rientrato Maria ci ha comunicato la decisione di Mara”.Risultati immagini per rodolfo salemi

D: Cosa pensi di Uomini e Donne?

R: “Torno alla mia vita con una considerazione altissima di Uomini & Donne e la consapevolezza che il format funzioni meravigliosamente, è un contesto nel quale ci si può innamorare davvero”.

D: Abbiamo visto in compagnia di altri ex corteggiatori di U&D, coloro che formano la famosa gang del palo. Come vi siete conosciuti?

R: “Nel periodo in cui andavo ospite a Pomeriggio Cinque e Domenica Live venivo invitato a cene alle quali partecipavano anche loro e, nel tempo, la nostra conoscenza è diventata un’amicizia sincera. Tant’è che lo scorso giugno, per il mio compleanno, si fecero tre ore di autostrada e scesero tutti a Viareggio per farmi una sorpresa. Gli voglio bene”.

D: Come procede la storia tra Matteo e Alessia? Dai spoileraci qualcosa…. 

R: “Benissimo! La distanza e gli impegni di ciascuno non consente loro di stare insieme tutti i giorni come vorrebbero, ma sono innamoratissimi. Matteo è un uomo, a tutti gli effetti. Per me è una fortuna averlo come amico” .

D:  Ed ora cosa farà Rodolfo, che progetti ha?

R: “Sono già tornato alla mia vita, lavoro, politica, amici. Non ho una vita banale, sono felice così. Manca l’amore, ho veramente una voglia folle di innamorarmi, ma più si cresce e più è difficile perché si ha la consapevolezza di ciò che si vuole” .

D: Ti rivedremo in qualche altra esperienza televisiva?

R:”Se seguite anche le reti locali potrete divertirvi un sacco con i battibecchi politici viareggini (ride, ndr).”Risultati immagini per rodolfo salemi

Grazie Rodolfo per la tua classe e diplomazia mostrata nel rispondere alle nostre domande, speriamo che questa intervista ti porti fortuna e possa trovare presto la donna in grado di amarti come desideri.

A cura di Maria Vittoria Corasaniti

 

Leggi anche...

Lascia una risposta