Il Segreto Anticipazioni Settimanali Dal 2 Al 7 Febbraio

Domenica 2 Febbraio : Brunilde confessa a Paco che lei e Onesimo continuano a vedersi di nascosto. intanto Lola teme che Francisca possa pumire Prudencio per la loro relazione e decide di lasciarlo.

Lunedi 3 Febbraio :  Lola teme che Francisca possa punire Prudencio per la loro relazione e decide a malincuore di rinunciare a lui. Francisca dal canto suo e’ preoccupata per Maria. Nel frattempo , l’atteggiamento di Garcia – Morales fa sospettare a Savero e Carmelo che sia spinto da un risentimento personale nei confronti del paese.

Martedi 4 Febbraio : Prudencio vuole a a ogni costo liberare Lola dal ricatto di Francisca, e decide di chiedere aiuto a Mattias e Marcela, coinvolgedonli in un piano al limite della legalita’. Intanto, Maria vorrebbe tentare una nuova cura, ricorrendo all’agopuntura, ma Fernando sembra essere contrario.

Mercoledi 5 Febbraio : Maria chiede all’infermiera di praticare l’agopuntura, approfittando della partenza di Fernando per iniziare la terapia. Nel frattempo, Isaac ed Elsa stanno per partire, lasciando definitivamente Puente Viejo, e si congedano dagli amici e conoscenti. Intanto, Severo si da’ fare per contrastare Garcia-Morales, e cerca degli alleati che siano disposti a sostenerlo.

Giovedi 6 Febbraio : Severo Santacruz riesce a trovare diverse persone influenti, disposte a sostenerlo, e crea un comitato cittadino per contrastare le decisioni di Garcia-Morales. Nel frattempo, Prudencio decide di rinunciare al suo piano, ardito ma rischioso, per difendere Lola da Francisca, temendo di riuscire solo a peggiorare la situazione.

Venerdi 7 Febbraio : Fernando quando torna in paese, sembra molto infastidito dal fatto che l’agopuntura abbia dato dei risultati incoraggianti, e non vuole che Maria continui con la terapia. Intanto, il comitato cittadino formato da Severo incomincia a dare battaglia a Garcia-Morales, mettendolo in serie difficolta’ e spingendo altri cittadini ad aderire a questa iniziativa.

Prese da tv mia

Leggi anche...

Lascia una risposta