‘Grande Fratello Vip’ L’escamotage degli autori per salvare i concorrenti favoriti dalla produzione e non dal pubblico

‘Grande Fratello Vip’ L’escamotage degli autori per salvare i concorrenti favoriti dalla produzione e non dal pubblico

Venerdì 17 settembre è andata in onda la seconda puntata del Grande Fratello Vip 6 e sono iniziate le prime nominations di questa edizione.

Dopo la comunicazione del conduttore Alfonso Signorini di lasciare esprimere i concorrenti con le stesse espressioni come se fossero a casa propria (i particolari qui Grande Fratello Vip; Il popolo di Twitter insorge contro Alfonso Signorini e la nuova filosofia del unpolitically correct che abolisce anni di battaglie civili!), arriva un’altra innovazione che aprirà molte polemiche: oltre alla votazione da parte degli inquilini dei preferiti ( concorrenti esenti dalle nominations per la settimana di riferimento), anche le due opinioniste presenti in studio, Adriana Volpe e Sonia Bruganelli, possono votare i loro gieffini preferiti, salvandoli in questo modo dal rischio eliminazione.

Non solo in venti anni di Grande Fratello Vip non avevamo mai assistito alla presenza di questa norma nel regolamento ma, oltretutto, questo è un ulteriore escamotage bello e buono  per salvare i concorrenti protetti dalla produzione  e destinati a rimanere in gioco fino al periodo concordato, siete d’accordo?

In questo modo il televoto viene ancora più veicolato dagli autori, non vi pare?

by emmaforever

Seguiteci su Telegram cliccando qui

Seguiteci su twitter cliccando qui

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. lun44il 20/09/2021 09:30

    Che pagliacciata VOMITO Signorini è riuscito a fare peggio della d’urso per quanto mi riguarda perché lui si vanta di essere superiore FACEPALM

  2. natysolil 20/09/2021 11:06

    Sempre peggio…..
    Rimpiango la D Urso…..

  3. leail 20/09/2021 11:16

    Questa è una porxata fatta e finita. Non ne ricordavo una simile di tempi di Jeremias.

  4. NERIOil 20/09/2021 12:39

    ma quando è che prenderete atto che almeno il 75 % ( ovvero i tre quarti) della trasmissione, con le sue dinamiche, polemiche e votazioni , è concordato  a tavolino ? e lasciare anche solo un quarto alla realtà, vi assicuro che è essere larghi, ottimisti , non ho voluto infierire 

  5. rieducationalil 20/09/2021 18:32

    Mi stupisco che la gente si ostini a guardare questa roba, che di reale non ha nulla, sceneggiato (malissimo) in ogni singolo aspetto, votazioni, eliminazioni e vittorie comprese.
    Almeno fino a qualche anno fa c’erano spunti divertenti (l’edizione con vinta da Bossari, in cui c’erano Malgioglio & co.) programmi come Mai dire Grande Fratello che enfatizzavano certi siparietti. Ormai è solo imbarazzante sotto ogni aspetto. Roba che The Lady in confronto sembra un prodotto da Festival della fiction.
    Inoltre Signorini in tv si può ritenere un buon opinionista, ma come conduttore è assolutamente bocciato.

  6. Alyalbyil 20/09/2021 18:43

    Nel Gf della Tavassi e di Baroncini (GF11, mi pare, conduzione della Marcuzzi) davano addirittura arbitrariamente delle immunità della durata di un mese ai personaggi che altrimenti sarebbero volati fuori in un secondo. Lo decideva proprio il GF e STICAPP 

    La stessa Guendalina e il buon Baroncini ne usufruirono più volte e, nel caso di quest’ultimo fu un bene, perchè arrivò a fare uno dei percorsi umani migliori mai visti durante la sua permanenza.

    Quindi non hanno fatto niente di eclatante, anzi, in questo caso dura solo per una tornata di nomination, quindi valutano di volta in volta (a seconda di come rispondono agli imput del Confessionale, temo).

    Che non ci sia molto di vero in questi reality è noto dalla notte dei tempi, ma la gente li guarda lo stesso perchè alla fine è trash ed evasione, quando non ci sono cose gravi per cui vale la pena indignarsi (come il caso di Goria, ad esempio).

  7. Miskail 21/09/2021 11:09

    Io non lo guardo

Lascia un commento