Bologna, 2 agosto 1980: il giorno dell’infamia!

Bologna, 2 agosto 1980: il giorno dell’infamia! bologna

Sono passati 39 anni ( numero poco accattivante) da allora…l’anno prossimo ci sarà il QUARANTENNALE , numero piu’ corposo , e come  per ogni cosa, grave o sciocca, in Italia faremo ricorrenze, e manifestazioni …ma a me non me ne frega niente!

Quel 2 agosto 1980 , alla stazione di Bologna, era un sabato : allora non c’era internet , con i cellulari e le vacanze un pò già anticipate via smart-phone , con amici e famigliari …

allora partire per le vacanze era un rito, andare sulla riviera adriatica era come andare ora in un agriturismo o all’estero, era cambiare vita per 15-20 giorni   …le grandi fabbriche del nord chiudevano il canonico 1 agosto,  e mezza italia si muoveva .

Nonni, mamme, zie, padri, figli, la maggior parte di ceto “popolare”… la stazione della mia vecchia Bologna era uno svincolo essenziale  che collegava i treni dal nord verso il centro-sud ;   gente e famiglie che andavano e venivano di fretta …c’erano i nuovi che partivano per le classiche , obbligate, ferie agostiane, dopo duri mesi di lavoro, c’erano quelli , piu’ fortunati ( cioè che avevano potuto scegliere il periodo) , che tornavano dalle ferie di luglio  …

Tutto bello…tutto ok…tutto normale...fino alle 10,25 di mattina ...

23 kg di esplosivo ( 5 kg di tritolo più 18 di nitroglicerina…in pratica, un ordigno da guerra) hanno spezzato per sempre i divertimenti , i sogni, le speranze, di 85 (! )  persone morte , tra cui vecchi,  donne e bambini  …hanno segnato per sempre ( anche con gravi handicap fisici) la vita di oltre 200 feriti(!) …hanno rovinato l’esistenza di almeno un migliaio di famiglie,  coinvolte, direttamemte o indirettamente nella strage .

VIGLIACCHI!  Che impresa! Una bomba piazzata in una valigia in una sala d’aspetto… è come avessero colpito alle spalle uno  che sta dormendo!   Hanno preso i due presunti esecutori ( i neo-fascisti Fioravanti e Mambro) …ma i veri mandanti non li hanno mai catturati, nè lo faranno mai ( P2? servizi segreti deviati? golpisti? fascisti d’alto livello? intrighi internazionali? )

Ma Bologna ha reagito! C’hanno provato, ma non  l’hanno messa in ginocchio! I medici e gli infermieri che SPONTANEAMENTE tornavano dalle ferie per aiutare,  i tassisti che gratis trasportavano famigliari e feriti, gli autobus trasformati in ambulanze , gente sconosciuta che si offriva volontaria per  aiutare le forze dell’ordine a scavare sotto le macerie , per recuparare i corpi …

Ma alla fine, una sola grande domanda…PERCHE’ ?????

Questi codardi, non possono neppure delirare di un presunto  fanatismo religioso… ma solo il desiderio di creare paura, sgomento, di destabilizzare ….in attesa di un fantomatico  uomo forte che metta tutto a posto…

Non dimenticate mai ragazzi,  il 2 agosto! Quello che hanno fatto , in questi ultimi anni i terroristi islamici, in varie nazioni, lo hanno fatto 39 anni fa , in casa nostra, italiani come noi!

By Nerio

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. lun44il 02/08/2019 06:07

    BRAA BRAA nerio non bisogna MAI dimenticare, facile ricordarsene nelle ricorrenze importanti CANDELA CANDELA CANDELA CANDELA

  2. arymil 02/08/2019 07:55

    Nerio BRAA BRAA BRAA

  3. Alyalbyil 02/08/2019 08:08

    Io alla stazione di Bologna ci sono stata spesso, ma il ricordo più forte ce l’ho quando, da mamma, finita nella sala d’attesa che fu l’epicentro dello scoppio, mi sono trovata a dover spiegare ai miei figli piccoli il significato di quella lastra di plexiglass che ricopre una delle pareti e che mostra il muro di allora distrutto dalla deflagrazione, e quella targa in pietra con scritti i nomi delle persone morte quel giorno.

    Come si spiega una cosa del genere a dei bambini? Non si può… :( 

    CANDELA

  4. CapaMoniqueil 02/08/2019 19:03

    Ero ancora troppo piccola per capire la vera tragedia di quei tempi, ma trovo corretto e bello quello che fai tutti gli anni tu caro Nerio, che ci fai l’articolo e ci rammenti quanto l’essere umano può essere atroce, cattivo ed egoista. Spero ci saranno ancora tanti anni in cui lo farai, anche se a commentare saranno solo 3-4 non fa niente, anche solo per una persona sarà un gesto bello e ricco di sensibilità. Grazie a te e un pensiero a tutti coloro che quella tragedia l’hanno vissuta sulla propria pelle.

  5. lianatil 03/08/2019 14:10

    BRAA BRAA Nerio

  6. mulinail 03/08/2019 20:56

    Ero piccina 9 anni , ma ricordo i miei che erano scioccati dalla tragedia che colpi l’Italia intera …. non ci sono parole …. ma é importante che il tutto venga ricordato , così che le generazioni di oggi è future non facciano gli stessi sbagli , odio genera odio 

Lascia una risposta