Le 10 serie tv da non perdere nel 2020

vicolo

Il 2020 è stato uno degli anni più prolifici in quanto a serie televisive. In poco più di sei mesi sono tante le produzioni di successo che hanno visto la luce, ognuna unica a suo modo e in grado di soddisfare i gusti di tutti. Proprio a causa di questo abbondanza scegliere la prossima serie tv da guardare potrebbe non essere impresa facile. Abbiamo quindi deciso di venire in vostro aiuto, selezionando le 10 da non perdere in questo 2020. Allacciate le cinture, si parte!

The New Pope – Sky Atlantic

Inizialmente, la serie ideata e diretta da Sorrentino doveva essere “semplicemente” la seconda stagione di The Young Pope. Col tempo, invece, il regista napoletano ha deciso di raccontare la storia di un nuovo Papa. Nel cast figurano Jude Law (Pio XIII), Silvio Orlando (Angelo Voiello) e John Malkovich (Sir John Brannox), che danno vita a un intreccio in pieno stile sorrentiniano.

Suits – Premium Stories

Il 2020 è l’anno che decreta la fine di una delle serie televisive di maggior successo dell’ultimo decennio. Con la nona stagione, Suits arriva al capolinea chiudendo perfettamente il ciclo narrativo che vede protagonista il talentuoso avvocato Harvey Specter, interpretato da Gabriel Macht, e in particolare il suo travagliato rapporto amoroso con Donna.

Locke & Key – Netflix

La sorpresa forse più grande di quest’anno è la storia tratta dalla famosa saga a fumetti di Joe Hill e che ha luogo nell’affascinante Keyhouse, teatro di segreti, fantasie e paure ma anche, soprattutto, dimora di una famiglia colpita da un pesante trauma, che nell’arco di questa straordinaria avventura riuscirà a ricompattarsi.

Summertime – Netflix

Gli amori estivi suscitano sempre una sensazione di nostalgia, soprattutto in chi vede ormai quei tempi lontani e perduti. Summertime non è altro che la perfetta storia d’amore estiva tra due fanciulli che non potrebbero essere più diversi fra loro e i cui interpreti, in particolare Ludovico Tersigni, riescono a trasmettere un’umanità rara, capace di lasciare un segno nel nostro animo.

Sex Education – Netflix

Il delizioso show targato Netflix è giunto alla sua seconda stagione, continuando alla perfezione le storie di Otis, Maeve e tutti gli altri personaggi che abbiamo imparato ad amare lo scorso anno. E, cosa ancor più importante, ha confermato al mondo intero che è possibile trattare argomenti considerati tabù senza mai scadere nella volgarità.

vicolo2

The Last Dance – Netflix

Per chi ama gli sport, e non solo, The Last Dance è semplicemente un must. Dimostrazione straordinaria di storytelling sportivo, la serie tv realizzata da Michael Tollin racconta l’ultima stagione dei grandi Chicago Bulls di Michael Jordan. L’ultimo grande ballo in una storia forse senza pari in ambito sportivo.

Hollywood – Netflix

L’Hollywood messa in scena da Ryan Murphy è quella del secondo dopoguerra, nucleo del cinema mondiale che raccolse registi del calibro di Alfred Hitchcock, autore di pietre miliari come La finestra sul cortile, capolavoro incentrato sul tema della visione, e Caccia al ladro, tra i più famosi lungometraggi ispirati al mondo del gioco. Un luogo dal fascino trascendentale in cui si intrecciano le storie dei tanti giovani in cerca di notorietà.

Freud – Netflix

Rispolverare il personaggio di Freud e dargli un tocco dark è sicuramente una scelta tanto ambiziosa quanto rischiosa. Fortunatamente, il thriller austriaco-tedesco riesce nell’impresa senza mai scadere nel ridicolo. Anzi, porta su schermo un personaggio accattivante, interpretato da Robert Finster, che sarà protagonista di tante, emozionanti avventure.

La Casa di Carta – Netflix

Siamo giunti alla quarta stagione di una serie tv che ha raggiunto il successo planetario. Il nostro amato Professore è ancora diviso tra i suoi piani gloriosi e i suoi sentimenti, mentre il resto della banda si ritrova a fronteggiare uno dei momenti più delicati della sua storia. E non stiamo certo parlando di rapine o colpi geniali…

Ozark – Netflix

Sono passati ben due anni dalla seconda stagione di Ozark, opera televisiva che vede la famiglia Byrde sempre più coinvolta in una spirale di attività criminali e colpi di scena. La terza stagione dello show di marca Netflix aggiunge un elemento prezioso alla vicenda, quel Tom Pelphrey che interpreta il fratello di Wendy e che rischierà di compromettere un equilibrio familiare soltanto apparente.

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. lun44il 27/07/2020 10:57

    Visto solo la casa di carta ma onestamente non mi ha fatto impazzire mentre manca la mia preferita Dark

Lascia una risposta