GF Vip, Davide Silvestri e Lilli si sono sposati in una cornice country, tra gli invitati c’era un’assenza importante!

GF Vip, Davide Silvestri e Lilli si sono sposati in una cornice country, tra gli invitati c’era un’assenza importante!

GF Vip, Davide Silvestri e Lilli si sono sposati in una cornice country, tra gli invitati c’era un’assenza importante!

Oggi 3 luglio, finalmente, alle ore 17, l’ex gieffino Davide Silvestri si è sposato coronando il suo sogno d’amore con la sua Lilli. Gli invitati sono poi stati condotti, per il rinfresco, in una location veramente originale.

Invece dei classici tavolini con tovaglie damascate e vasi di fiori sopra, gli invitati hanno trovato dei simpatici stands dove servirsi per il buffet.

C’era lo stand della birra prodotta da Silvestri, quello con la pizza fatta con la farina dello sponsor del Grande Fratello e anche uno stand con carne da cucinare alla brace.

Per questo motivo gli sposi hanno chiesto agli invitati di vestirsi casual, in jeans e, perché no, anche con una vaga ispirazione country.

Simpatico il trattore che trasportava a destinazione gli invitati maschi!

Naturalmente tra gli ospiti non potevano mancare alcuni partecipanti all’ultima edizione del Grande Fratello Vip.

Presenti Giucas Casella, Jessica Selassié e Barù. Assente, inaspettatamente, la presunta fidanzata del nobile toscano, Ludovica. I fan della nuova coppia erano in attesa di vedere la modella al braccio del ristoratore, ma sono rimasti delusi perché lui si è presentato da solo.

La principessa invece ha mantenuto la sua promessa di partecipare al matrimonio (i dettagli li trovate QUI: GF Vip, Jessica Selassié si incontrerà nuovamente con Barù al matrimonio di Davide Silvestri e Lilli? ).

In compenso Barù ha posato per una foto con Jessica, anche se tra i due c’era un’ampia distanza.

E’ evidente che tra Jessica e Barù i rapporti sono assai distesi e, se non sarà mai amore, almeno stima e amicizia ci saranno, siete d’accordo?

by Emmaforever

Seguiteci su Telegram cliccando qui

Seguiteci su Twitter cliccando qui

Leggi anche...

Lascia un commento