‘Gossip’ Perché Chiara Ferragni ha interrotto la collaborazione con l’ex Riccardo Pozzoli? Dopo anni ecco finalmente la verità!

‘Gossip’ Perché Chiara Ferragni ha interrotto la collaborazione con l’ex Riccardo Pozzoli? Dopo anni ecco finalmente la verità!

chiara Ferragni e Riccardo pozzoli

 

 

 

 

 

 

 

Come tutti ormai sapete, il docufilm sulla vita di Chiara Ferragni “Unposted”  ha avuto un successo strepitoso, battendo la concorrenza degli altri film nelle sale il giorno della sua uscita, martedì 17 settembre ( 51.219 presenze ed un incasso di 513.543) .

Ma cosa racconta questo film? Si narra la vita della più importante influencer italiana, sia quella professionale che quella privata. A volte i due ambiti s’incrociano e questo è avvenuto anche nel caso della frequentazione di Chiara con Riccardo Pozzoli, da ex fidanzato a braccio destro sul lavoro. Ma l’idillio professionale, che sembrava indistruttibile, è miseramente finito e il docufilm ci svela la verità!

Pozzoli avrebbe provato a vendere il 45% delle sue quote della società con Chiara la “The Blonde Salad” all’insaputa di lei, mentre era incinta del piccolo Leone. Siccome però la gravidanza presentava dei problemi, per far affrontare a Chiara serenamente il parto, la tennero all’oscuro delle intenzioni di Pozzoli. Nato il piccolo Leone, Chiara seppe della manovra segreta e ruppe i rapporti con lui.

Ci sono dunque i tradimenti amorosi ma anche quelli professionali che fanno altrettanto male perché minano la fiducia che noi abbiamo in chi collabora con noi, siete d’accordo?

by emmaforever

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. Bio2011il 19/09/2019 18:08

    Fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio

  2. @le 20il 19/09/2019 19:23

    E com’è andata a finire con quel 45% delle quote della società? Non proprio carino e professionale questo Pozzoli

  3. emmaforeveril 19/09/2019 19:48

    Non si sa in realtà nel film non viene specificato

  4. gio90il 19/09/2019 20:11

    Bisognerebbe sentire la campana Pozzoli prima. A me la favoletta della Ferragni bella e brava non convince proprio per niente. Se Pozzoli vuole vendere le sue quote ha tutto il diritto di farlo (mi sembra strano che possa farlo senza informare gli altri soci, ma è possibile sia stato stabilito nell’atto) se lo ha fatto in quel preciso momento c’è un motivo. Lui era già fuori da tbscrew da prima della cessione delle quote, evidentemente lei lo ha fatto fuori e lui non si è preoccupato di lei e gli ha voluto fare questo sgarro. E ora lei si ritrova con un socio ‘non voluto’. Si chiama rendere pan per focaccia.

  5. gio90il 19/09/2019 20:14

    @le20 le ha acquistate un imprenditore pugliese, non esattamente graditissimo da lei. Il consiglio di amministrazione ha delle tensioni.

  6. Wild Freedomil 20/09/2019 10:14

    Gio90, concordo. A me infastidisce questa stucchevolezza esasperante intorno al suo personaggio. Questo vendersi come la bella e buona del “quartiere”. Per non parlare poi dell’auto-celebrazione, di questo ego spropositato che hanno lei e il marito gonfiato fino ad esplodere per i dati (mediatici) che fanno. Imbarazzante il giorno dopo il matrimonio in cui si pavoneggiava (Fedez) della gente che aveva guardato le igs. Ma goditi il momento e lascia stare per un attimo il resto  . Lei da sola non si è fatta, ci ha messo sicuramente la faccia sin da subito, ma la mente, i ragionamenti e le intuizioni sono in parte di Riccardo. Quindi, almeno all’inizio, i meriti vanno dati anche a lui che l’ha indirizzata offrendole un buon team composto da manager di marketing di tutto rispetto e gente con le palle. 

  7. Clarail 20/09/2019 11:29

    Io sapevo che alla fine le aveva comprate lei le quote dell’ex. Sicuramente la mente dietro tutto quello che è stato costruito era lui.

  8. sarah_michelazziil 20/09/2019 15:19

    Finalmente qualcuno che lo dice. Questo mito di lei piccola fiammiferaia mi fa riderissimo perché A) dimentichiamo il ruolo di Pozzoli (o lei è stata brava a farlo dimenticare) B) è sempre stata benestante e quindi anche volendo non si sarebbe mai trovata col cu.lo a terra, così so’ boni tutti a sperimentare. Lei sapeva che anche lasciando gli studi, l’università e tutto il resto, avrebbe comunque sempre avuto le spalle coperte. Quindi perché farla passare per una che ha dovuto sgomitare e battersi con le unghie e con i denti? Sono altri quelli che sgomitano. A me dà fastidio questo mito della piccola fiammiferia che ha realizzato il suo sogno contro tutto e tutti, un po’ meno ma meno meno. Inoltre precisiamo che lei non disegna la sua linea, non è lei che la produce con le sue manine, ma c’è un team di professionisti che paga affinché lo facciano, e che le gestiscono la comunicazione ecc. Con i soldi di papà siamo bravi tutti. Senza il benessere economico con cavolo che andava a vivere a Los Angeles. E quello è stato determinante per il suo business, perché se restava a Cremona sarebbe rimasta una Chiara biasi qualunque. Il merito va solo a Pozzoli che ha intuito in tempi precoci le possibilità di business che c’erano dietro ai social.

  9. sarah_michelazziil 20/09/2019 15:21

    Per non parlare poi di quanto sia molto finto il suo personaggio “ragazza del popolo”, si è dimostrata per come realmente è al compleanno di Fedez con quella poracciata al supermercato.

  10. gio90il 21/09/2019 02:52

    No le quote di Pozzoli non le ha comprate lei, sono di un imprenditore pugliese che gli produce le scarpe. Scarpe e linee prodotte da altri ovviamente, ha un team ben pagato ( che tra l’altro cambierei perché fan cagare).

Lascia una risposta