‘Uomini e Donne’ Shock L’ex cavaliere denuncia di essere stato drogato e abusato sessualmente e rivela che altri due protagonisti del dating show sono stati abusati come lui!

‘Uomini e Donne’ Shock L’ex cavaliere denuncia di essere stato drogato e abusato sessualmente e rivela che altri due protagonisti del dating show sono stati abusati come lui!

L’ex corteggiatore di Gemma Galgani, Fabrizio Cilli si è rivolto ai Carabinieri per denunciare una donna con cui ha vissuto una terribile avventura. L’uomo sui social ha raccontato di essere stato contattato da una presunta manager televisiva che gli ha dato appuntamento a casa sua per discutere la possibilità per Cilli di partecipare ad una nuova trasmissione televisiva. L’uomo racconta di avere bevuto un bicchiere d’acqua e, poco dopo, ha cominciato ad avere la vista offuscata, è svenuto, è caduto a terra e si è rotto il menisco del ginocchio. Rivela di essersi svegliato dopo dieci ore nel letto della donna e poi è andato in ospedale.

Ecco il racconto sconcertante:

“Mettere la droga nel bicchiere…ho rischiato l’infarto sono andato in ipossia. Quello che mi hai fatto non lo perdonerò mai, ho rischiato la vita. Non avevo per fortuna problemi di salute, sei un’abusiva che lavora in nero e non paga le tasse. Sono stato drogato da una manager in cambio di favori sessuali e mi ha anche detto: non ti crederà nessuno quando lo racconterai”.

Ma un nuovo dettaglio inquietante si aggiunge alla testimonianza di Cilli:

Chi sono questi due altri cavalieri del Trono Over che sono stati drogati e abusati dalla stessa manager? E soprattutto, se fosse vero, avranno il coraggio anche loro di denunciare l’accaduto alle Forze dell’Ordine?

by emmaforever

Seguiteci su Telegram cliccando qui

Seguiteci su twitter cliccando qui

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. NERIOil 18/06/2021 14:56

    bruttta faccenda cmq, da qualunque lato la si guardi

    tre opzioni : 1) puo’ essere vero— 2) vero solo in parte—– 3) inventato o quasi inventato 

    nei primi due casi, mi sembra quantomeno “naif”, assai strano,  che la denuncia venga fatta sui social…suppongo ( almeno a casa mia)  che prima si debba contattare i carabinieri, la polizia , la guardia di finanza ( visto che si parla di lavoro in nero) e magari  qualche associazione anti-violenza

    nella terza opzione…il cavaliere dovrebbe cavalcare un somaro , e poi essere disarcionato da un asino 

Lascia un commento