Uomini e Donne Shock! Deputato del Movimento 5 Stelle chiede la chiusura del programma!

Uomini e Donne Shock! Deputato del Movimento 5 Stelle chiede la chiusura del programma!

 

Il portale Libero.it ci rivela che il deputato del Movimento 5 Stelle Antonio Del Monaco ha chiesto la chiusura del dating show ” Uomini e Donne”  perchè ritenuto ” un programma diseducativo che deve essere bannato. Stimola sessismo”.

Si tratta di un’accusa molto grave per questo dating show che ha oltre 20 anni di vita e che al pubblico ha regalato emozioni e ha fatto anche nascere nuove famiglie.

Sicuramente nella storia di questo programma ci sono stati personaggi ambigui, uomini interessati solo alla lucina della telecamera e non a cercare l’amore e hanno trattato male le corteggiatrici.

Ma poichè ci sono programmi i cui contenuti sono assai peggiori, ci sembra un po’ esagerato chiedere la chiusura di Uomini e Donne perchè accusato di essere un  programma dai contenuti sessisti, siete d’accordo?

by emmaforever

Seguiteci su Twitter cliccando qui

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. NERIOil 03/12/2021 17:36

    costui fa parte della commissione parlamentare che segue le attività illegali connesse alla gestione del ciclo dei rifiuti e degli illeciti ambientali ad esso correlati 

    mi pare che , quanto a rifiuti e illeciti ambientali,  ne abbia a super-sufficienza del lavoro da fare …forse ued non è proprio il suo problema primario 

  2. camiil 03/12/2021 17:56

    Vogliamo aprire una votazione sulla piattaforma Rousseau? (rofl) Mi sembra che sia un tema prioritario nel paese. Un po’ come la proposta dell’altro pentastellato che riteneva che lo spostamento di un posto al sole in una fascia oraria diversa pregiudicasse le sorti di questa nazione. 

  3. Roberta Bellail 03/12/2021 19:48

    I contenuti sessisti si potrebbero evincere dalle domande maniacali di Gianni Sperti, il quale dopo la prima uscita di una coppia chiede con insistenza se ci sono state effusioni tra i due e in quale misura, alla terza uscita poi, se la coppia non ha consumato, allora finge per stare a centro studio, le sue domande sono incentrate per l’80% sui rapporti fisici che dovrebbero esserci fra quasi due sconosciuti. Sessista si, perché da spazio ad un Biagio che ha come unico scopo quello di portarsi a letto le concorrenti che non vogliono andarci e rifiutare quelle che si “darebbero” lui è tutto incentrato su un sesso mal celato ed espresso in pessimo italiano (la Defilippi  crede che questo piaccia ad un certa fascia di pubblico femminile …mah!). Sessista perché a 72 anni una dama per trovare un uomo rifà seno, bocca ecc. forse perché per la sua anima, la sua indole, il suo cervello nessuno l’ha voluta fin’ora….Al sessista credo che vada aggiunto altamente “diseducativo” quando da  ampio spazio e incoraggia atteggiamenti altamente aggressivi, arroganti, cafoni, da teppisti di strada, da bulli del quartiere. Credo che molti di loro siano prezzolati dalla trasmissione (oltre che gli acclamati Tina Gianni e Galgani). La gente vera dopo un poco se ne va quando capisce il gioco, alcuni resistono a fatica, altri vengono stritolati dal meccanismo…… Lo Sperti si erge a paladino della veridicità del programma ….. e giustifica così i suoi attacchi isterici contro le Donne vere….. ma è proprio ciò che è diventato il programma che incoraggia gli “attori” a parteciparvi e scoraggia i “veri” a farlo.

  4. Roxaneil 03/12/2021 19:55

    Che la trasmissione a volte sia veicolo di messaggi sbagliati, arcaici, di chiara matrice patriarcale, bigotti e cosi via… credo non ci siano dubbi. La proposta di chiusura, a mo’ di censura, non la condivido. Sarebbe bene invece stigmatizzare di volta in volta comportamenti sbagliati, oppure – meglio! – fornire l’esempio di comportamenti corretti utili a formare codici comportamentali futuri. E non credo che in questo i deputati del M5s possano fare molto. SORRY

Lascia un commento