Pamela Prati, Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo “sprofondano nelle sabbie mobili di menzogne” che hanno creato…anche Georgette Polizzi le volta le spalle e racconta la verità più amara e dolorosa…è questo il motivo che ha spinto la Prati a mentire?

Pamela Prati, Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo “sprofondano nelle sabbie mobili di menzogne” che hanno creato…anche Georgette Polizzi le volta le spalle e racconta la verità più amara e dolorosa…è questo il motivo che ha spinto la Prati a mentire?

georgette polizzi e Pamela prati

 

 

 

 

 

 

In attesa di scoprire se stasera Pamela Prati sarà presente o meno in studio da Barbara D’Urso per argomentare sul caso del suo matrimonio fake, ormai c’è poco da dimostrare che non lo sia a meno che non arrivi un inatteso colpo di scena…ma assisteremmo ad una situazione paradossale, il settimanale “Chi” porta ulteriori prove a corredo della tesi che ha sostenuto fino ad ora: siamo “vittime” di una truffa!

La prima testimonianza sull’inesistenza di Mark Caltagirone arriva da un’artista, Romina Bandera, alla quale erano stati commissionati dei disegni per il matrimonio:

“Io ho le prove che Mark Caltagiorne non esiste!”

A fare da tramite ad agosto 2018, tra lei e il trio “pieno di brio”, è stata la blogger Elisa D’Ospina

“Sono una delle titolari della Aicos Management che gestisce personaggi per conto di Mediaset (i vertici saranno contenti per questa associazione… HAHA HAHA ), il compagno della Prati vorrebbe dei disegni da lei. Mi ha detto se lo può fare unendo due foto che le manda. A lui (Mark Caltagirone, ndr) piacerebbe una cosa con i loro volti. Lui sta visionando ragazzi che sanno disegnare perchè a novembre Pamela fa sessant’anni e vuole fare un castello pieno di disegni. Ti vorrebbe a Roma per un incontro di lavoro e per parlare di cifre. Vedi ti faccio anche da agente.”

Le scrive Donna Pamela.

Nonostante le richieste dell’artista di ricevere una foto della coppia, come base di partenza, continua a ricevere solo foto della coppia separata, di Mark arrivano però solo foto di un volto, con o senza barba, che appartiene ad un avvocato estraneo a tutta la vicenda (ma questa è un’altra storia che avrete modo di leggere tra un po’):

“Ti inoltro le foto preferite di entrambi. Lui i volti li vuole sfumati. Ti invio una foto di Pamela e se riesci disegnali abbracciati (come se fosse un fotomontaggio praticamente. ndr). Calcola che lui è Caltagirone. il più grosso imprenditore italiano. Se gli piace come lavori hai svoltalo.”

L’artista intuisce che ci sia qualcosa che non vada e prova a chiedere un incontro, quello che accade dopo è da brividi:

“Ti faccio sapere mercoledì che vedo il dottor Caltagirone perchè suo figlio di dieci anni ha iniziato la chemio, quindi capirai che non parlo di altre cose. Ti chiamo mercoledì sera però aggiungilo su lnstagram.”

Io non ho parole, davvero…inutile dire come si sia sentita presa in giro questa persona una volta che ha visto arrivare tutta questa storia in TV, al punto poi di raccontare tutto al settimanale… VOMITO

In tutto ciò, naturalmente, nessuno le parlava di soldi… FIENO

La seconda testimoniana arriva da chi, fino a pochi giorni fa, era il più grande difensore della Aicos, l’influencer Georgette Polizzi.

E’ Georgette a scrivere a al giornalista Parpiglia poco dopo la messa in onda della puntata di Verissimo:

“Ciao Gabri come stai? Avrei bisogno di parlarti.”

“R: Solo se dici la verità.”

“G: Certo.”

“G: Eravamo nei camerini di Barbara D‘Urso, prima di entrare in puntata e, Eliana scriveva con un certo “Marco Cal” su WhatsApp e lui rispondeva con messaggi audio. L’ho vista, ho sentito l’audio. Entro in puntata e mi rendo conto che le cose non tornavano. Dopo la trasmissione, in camerino, mi girano le scatole e la metto al muro. C’era anche Milena Miconi. Le dico che voglio vedere le foto. Eliana mi mostra delle immagini. Ma io non mi fido. Tomo a casa, parlo con il mio fidanzato e gli dico che qualcosa non va. Chiedo a tutte loro un incontro a Roma perche’ non voglio più metterci la faccia. Volo, quindi, a Roma con Davide, il mio ragazzo, per scoprire Ia verità ed essere sicura che anche io non sia vittima di un raggiro. Arrivati nella capìtale c’è anche la Prati che dice di star male, che sta soffrendo di attacchi di panico e ansia. A quel punto chiedo le prove dell’esistenza di Mark una volta per tutte e Donna Pamela mi fa vedere una foto diversa da quella che Eliana mi aveva mostrato in camerino. Resto scioccata. Chi è quell‘uomo che manda gli audio alla Michelazzo? Perché mi mostrano due immagini diverse? Non sapevo come reagire. Erano lucide. Faccio tinta di nulla. Vado via. Sabato ho seguito Verissimo e ho rivisto la stessa lucidità con cui mi hanno mentito guardandomi in faccia. Mentito sulla vicenda Caltagirone, mentito sulla situazione economica di Pamela, perché io ho visto le carte dei pignoramenti. Incredibile. Vedere Pamela Prati ed Eliana Michelazzo su Canale 5 con quella lucidità mi ha fatto paura. Per questo ho deciso di parlare. Ma devo essere sincera: ora ho paura, mi sento debole. Per loro mi sono esposta. Ho scritto anche sui social: difendevo il loro lavoro perché quando hanno lavorato per me, hanno fatto tutto perbene. Poi a Verissimo quando ho sentito parlare di acido e di minacce, ho avuto solo dubbi, su dubbi. E anche paura. Però non posso tornare indietro. Ho ricostruito nella mia testa il puzzle. Ciò che mi ha colpito e spinto a parlare sono le bugie dette alla Toffanin, la storia dei pignoramenti che ha negato, le foto diverse di questo marito. Bugie su bugie. Non ce la faccio più. E di tutto questo ho delle prove. Sia chiaro”.

(anche Georgette rimarca il discorso dei “presunti attacchi” con l’acido, almeno su questi pretenderemmo che chi di dovere faccia i dovuti approfondimenti, prendendo le azioni dovute nel caso in cui ci sia fatti beffe del dolore reale di chi ha subito uno degli attacchi più vili che possa esistere…)

Pamela ha o non ha problemi economici? E’ questo che potrebbe averla indotta a “cadere” in tutta questa triste e ridicola vicenda?

Davvero, davvero incredibile…come se non bastasse, quando si gioca con il fuoco, potrebbe arrivare una denuncia dall’avvocato cagliaritano, Daniele Cortis, al quale hanno rubato l’identità (le famose foto utilizzate dal “trio pieno di brio”) e che ha scritto al portale “Dagospia”:

In attesa di comprendere che fine faranno le protagoniste di tutta questa storia, il mondo del Gossip gongola, riuscendo finalmente a riempire (a basso costo) le pagine delle riviste che riempono le edicole italiche, almeno una cosa buona l’hanno fatta… (ironia) .

Chissà che ne penseranno i tabloid di tutto il resto del mondo? GRR

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. M.meil 15/05/2019 09:12

    Contenta che Georgette abbia fatto marcia indietro, mi meravigliavo di come una persona lucida potesse ancora scrivere sui social in difesa di quelle tre. Se avessi avuton a che fare con loro avrei solo tanta paura…

  2. samarcandail 15/05/2019 09:13

    “Ti faccio sapere mercoledì che vedo il dottor Caltagirone perchè suo figlio di dieci anni ha iniziato la chemio, quindi capirai che non parlo di altre cose”

    In galera!!!!!!!

  3. albeazzurrail 15/05/2019 09:24

     queste sono un’associazione a delinquere, spero che ci siano gli estremi per indagini penali, civili quello che volete, ma vere, al di là delle risate che uno si fa quando ne parlano nei vari talk, vanno fermate  BRRR 

  4. safari92il 15/05/2019 09:43

    L’ho già detto dopo Verissimo con la storia (inventata) dell’acido, ora pure bambini e chemio. Questa storia non è più divertente, anzi :x BRRR

  5. Losiril 15/05/2019 09:46

    Questa storia non è più divertente già da un po’ :|

  6. @le 20il 15/05/2019 10:39

    L’ho detto già altre volte: sul finto matrimonio mi sono anche fatta due risate. Inventarsi malattie o adozioni, non è accettabile, poveracci.

  7. kia87il 15/05/2019 11:00

    mamma mia non so più che dire FACEPALM  FACEPALM 

    comunque faccio un  BRAA  alla “sveltezza” di rubare l’identità di avvocati e figli di avvocati BRAA  FACEPALM 

  8. ghaneseil 15/05/2019 11:30

    Questa storia è follia e non mi fa ridere per niente VOMITO 

  9. lianatil 15/05/2019 12:52

    Hanno toccato ogni limite ,ache io fino ad un certo punto ho riso e scherzato ma dopo verissimo e le storie ig non mi ha fatto ridere più a parte aver stufato sta storia sta divendando pure tragica .

  10. lianatil 15/05/2019 13:01

    Anche perché queste persone hanno truffato gente comune che non vive di gossip che lavora tutti i giorni con sacrifici e che non hanno avuto nemmeno una lira .Forse se non ricordo male chi ha avuto i soldi è stato solo quello che le ha cucito il vestito. E io da lavoratrice non posso ridere sul pane degli altri , infatti mi sono fatta due risate fino a na certa ma già prima di verissimo era diventata pesante come storia

  11. lianatil 15/05/2019 13:05

    Ma poi che centrava dire il discorso della chemio io sconcerto basita davvero (envy)

  12. foreverpaloneil 15/05/2019 13:17

    Chi sono quelle 4 matte che ancora stanno in questa agenzia? Scappate e lasciatele sole BRRR

  13. styllail 15/05/2019 13:45

    Questa pagliacciata , per i miei gusti,sta durando troppo…perché finche’si parlava solo di un finto matrimonio e di uno sposo inesistente potevo pure farmi 2 risate, ma poi quando si mettono in mezzo bambini in affido, malattie inventate, foto rubate di altre persone e addirittura minacce, la cosa mn mi piace più , soprattutto quando vedo che queste 3 truffatrici, con una spavalderia e un arroganza assurda continuano ad essere invitate in televisione e magari ricevendo anche dei compensi…ma stiamo scherzando?! GRR GRR GRR GRR

  14. Marty89il 15/05/2019 17:11

    Ma anche su priblemi di salute serie mentono; ma scherziamo;che poi di che mi stupisco visto ke hanno giurato anche sui genitori defunti (blow) GRR :@ (N)

  15. arymil 19/05/2019 17:35

    Questa è follia :O

Lascia una risposta