‘Grande Fratello Vip’ Intervista doppia a Paolo Ciavarro e Clizia Incorvaia: il presente, il passato e il futuro insieme. Esiste ancora la coppia ardente?

‘Grande Fratello Vip’ Intervista doppia a Paolo Ciavarro e Clizia Incorvaia: il presente, il passato e il futuro insieme. Esiste ancora la coppia ardente?

paolo ciavarro e clizia incorvaia intervista

Continua a gonfie vele tra Paolo Ciavarro e Clizia Incorvaia, l’unica coppia formatasi quest’anno al Grande Fratello Vip. I due dopo essersi incontrati quasi non si sono più staccati se non per piccoli periodi e stanno vivendo l’estate insieme, progettando anche il futuro. Ecco l’intervista concessa al settimanale ‘Chi’. Buona lettura

Domanda. Ragazzi, ma un po’ di tregua, no?

Paolo. «No! Noi, oltre i quattro giorni, non riusciamo, no».

D. Clizia, le ragazze di solito, appena conoscono uno, cominciano a fantasticare un po’… di solito sul nome del terzo fìglio.

Clizia. «Il nome di nostra figlia l’hanno deciso i follower: Luna. Scrivono cose tipo: “Vi ho sognato, uscivate dall’ospedale, un bambino bellissimo, biondo, occhi azzurri».

D. “Luno”.

Paolo. «Ecco, per ora mandiamo avanti i follower».

Clizia. «Sul serio, certo che c’è il desiderio del “per sempre”, ma chi non lo vorrebbe? Chi di noi non vuole la fìaba? Poi, è vero, io alle spalle ho anche una storia forte e ci dovrei andare piano, invece, in questo amore mi ci sono buttata con tutte le scarpe. Però, nessuno ti può flrmare un contratto che sia per l’eternità. Non lo potrei fare io, non lo potrebbe fare lui, ma ci possiamo lavorare insieme».

D. Com’è questo vostro, chiamiamolo, secondo tempo?

D. Non era discutibile il fatto che sarete rimasti assieme dopo?

Clizia. «Al primo bacio avevamo capito entrambi che c’erano intensità e magia. E futuro».

D. E la prima volta che vi capita di provare sentimenti che potremmo chiamare non solo intensi, ma anche “confortanti” nel senso stretto del termine?

Paolo. «Per me sì».

Clizia. «Anche per me, nonostante io abbia gia vissuto un’altra vita, mai avuta questa sicurezza e questa connessione profonda».

D. Com’è il quotidiano?

Paolo. «Come “quotidiano” è un po’ falsato: siamo praticamente in vacanza da mesi, questa, allora, la consideriamo la nostra Luna di miele. Ci stiamo vivendo ininterrottamente, stiamo viaggiando attraverso l’Italia, ognuno vuole mostrare all’altro i suoi posti del cuore, non so da quanto giriamo, ho perso il conto».

Clizia. «Se perdi tu i conti. . .».

D. In tutto questo non avete ancora incluso Nina?

D. Parlando, invece, di lavoro, a settembre che farete?

Paolo. «Io tomo a Forum».

Clizia. «Per prima cosa vorrei fare una capsule collection di scarpe, ovvio, con il tacco 12».

D. E un progetto insieme?

Clizia. «Ci vuole intesa, poi, sì, tante coppie sono riuscite a regalare cose meravigliose, penso a Sandra e Raimondo,  Ginger Rogers e Fred Astaire. . .».

D. Loro, Fred e Ginger, pare si sopportassero a malapena.

Paolo. «E, magari, noi due ci ammazziamo. No. scherzo. Ovvio che mi piacerebbe, l’importante è che abbiamo un nostro percorso professionale che poi si può anche unire».

D. Paolo, in un’intervista tv, a io e te da Diaco, ha tenuto a parlare (e molto) di Clizia.

Paolo. «Ma in amore essere orgogliosi della propria donna è valorizzarla… a me questa e una cosa che viene naturale. Parlo sempre di lei? Spero di no. Però cerco e trovo il modo per raccontarla».

D. Clizia. i suoi ex…

Clizia. «Erano così? Assolutamente no. Ma adesso so che così e come dovrebbe essere sempre. Se c’è troppa tempesta non arrivi in porto. vai a picco prima».

D. Quando leggete delle fake news o delle critiche acide che vi riguardano, come le prendete?

Paolo. «A me capita da sempre. Da sempre leggo cose del tipo “Tanto tu sei il figlio di”, da un po’ ho imparato a farmi scivolare tutto addosso. E non rispondo mai sul web. perché non voglio innescare meccanismi complessi».

D. E se potesse-volesse. che risponderebbe al “sei il fìglio di”?

Paolo. «Che è vero sono il figlio di! Quelli sono i miei genitori. E ne sono orgoglioso. E so di essere fortunato».

C. «Io sono umana, certe critiche mi possono ferire un pochino, ma mi passa. Poi il nostro è un lavoro, ma talmente bello, dai. Ce lo siamo scelto noi che è una grande fortuna, allora, so che tutto questo fa parte del gioco».

D. Il successo non sempre è un posto comodo comunque.

Clizia«Ma grazie al cielo siamo qua, ovunque siamo. E io ringrazio l’universo e le persone e ci ho anche messo tanto impegno e qualche sofferenza, per avere le cose meravigliose che oggi ho».

D. Paolo, lei in passato ha vissuto qualche momento più difficile?

Pado«Ho avuto altre storie anche io e la più importante è stata l’ultima, sono stato fidanzato cinque anni e ho anche convissuto. Quando una relazione finisce è sempre un fallimento, ma in una coppia deve esserci una progettualità… Grandi sofferenze, però, no, e sono sempre riuscito, se possibile, a lasciarmi bene».

D. A proposito di progettualità, se va tutto come deve, l’anno prossimo di questi tempi, di che parliamo?

Paolo. «Ma lasciamo fare un po’ al tempo».

D. Lei, per allora, sarà quasi trentenne, comincia ad avere un’età. lo sa?

Clizia. «Ma se lui due giomi dopo che eravamo in Casa mi diceva: “Mi piacerebbe avere un fìglio”. E io: “Che bello questo progetto che hai con la tua fidanzata”. E lui subito: “No, no, non ce l’ho la fidanzata”. Mi ha colpito molto, Paolo vuole la famiglia, ma non ci sono più manco le donne che ti fanno questi discorsi qua».

D. Non diventerete mica troppo “conservatori” adesso. Dov’è flnita la coppia ardente?

Paolo. «Ardore se n’e visto tanto nella Casa. E poi, dai, quello non ci manca».

 

Seguiteci su Telegram cliccando qui

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. Radianail 05/08/2020 12:11

    Evito gli articoli che parlano di loro perché non mi convincono come coppia, ci ho riprovato con questo ma niente, confermo la mia idea iniziale. Poi gli auguro tutto il bene del mondo, sia chiaro, viva l’amore sempre, solo che li vedo troppo alle dipendenze dei follower e dei giornali.

  2. Marilena11il 05/08/2020 14:11

    Belli! Io li seguo,anche se una volta tanto che shippo, vado male perché lui fa un’igs a settimana se tutto va bene e di solito inquadra il mare :| , però vabè dovevo aspettarmelo perché in casa diceva di non saper usare instagram; lei con il fatto che non vuole mostrare la piccola fa vedere poco,e quindi ciaone. Comunque mi fa piacere per loro, per quanto siano antipatici a molti, si vede che è una cosa seria LOVE

  3. Cristinail 05/08/2020 15:38

     

    Marilena11: Belli! Io li seguo,anche se una volta tanto che shippo, vado male perché lui fa un’igs a settimana se tutto va bene e di solito inquadra il mare, però vabè dovevo aspettarmelo perché in casa diceva di non saper usare instagram; lei con il fatto che non vuole mostrare la piccola fa vedere poco,e quindi ciaone. Comunque mi fa piacere per loro, per quanto siano antipatici a molti, si vede che è una cosa seria

     Completamente d’accordo con te , li adoro, anche se egoisticamente li vorrei più social ma rispetto tantissimo il loro volere

  4. @le 20il 05/08/2020 16:15

    Ma questi due stanno costantemente su Chi? (zz)

  5. CapaMoniqueil 05/08/2020 16:20

    Io invece li trovo proprio soporiferi…mentre trascrivevo l’intervista speravo in qualche guizzo invece nulla, continuano a farmi (zz)  (zz)  (zz) 

  6. Marilena11il 05/08/2020 16:56

    Si capa, ricordo non ti hanno mai appassionato… vabè so gusti, ci sta che ad alcuni appasionino e a tanti annoino, come tutte le coppie tv

Lascia una risposta