GF Vip, i “persiani” eliminati dalla Casa hanno mantenuto la promessa di…

GF Vip, prima reunion dei “persiani” fuori del reality!

 

La promessa è stata mantenuta: alcuni concorrenti di questa edizione del Grande Fratello VIP avevano promesso di rivedersi una volta usciti dalla Casa di Cinecittà e così è stato.

Ieri, a Milano, hanno trascorso una piacevole serata in compagnia Sarah Altobello, Davide Donadei e i due ex ospiti Matteo Diamante e Martina Nasoni

Presente alla cena anche Marco Bellavia, protagonista indiscusso della prima parte del reality:

Come sapete, nella Casa si erano formati due raggruppamenti.

Quello degli spartani, in maggioranza, e quello dei persiani che riuniva gli outsider del reality e quelli “odiati” dagli spartani. Nel gruppo dei persiani c’erano Davide Donadei, Sarah Altobello, Antonella Fiordelisi e Nikita PelizonPiù distaccati, ma comunque vicini a questo gruppo erano Antonino Spinalbese e Andrea Maestrelli

Infine ai persiani si erano aggiunti due Vip entrati come ospiti: Matteo Diamante e Martina Nasoni.

Il primo in qualità di ex di Nikita, la seconda come ex di Daniele Dal MoroQuest’ultimo, come sapete, ieri ha lasciato il reality perché squalificato, trovate tutto QUI: Daniele Dal Moro ‘minaccia’ verità su quanto accaduto realmente al GF Vip.

I cinque amici hanno trascorso una piacevole serata, è stato l’affetto reciproco, nato durante quel mese di permanenza nella Casa, che li ha spintia rivedersi appena usciti dal gioco.

A questa bella comitiva mancano due protagoniste dell’edizione di quest’anno: Nikita e Antonella.

Le due ragazze sono ancora in gara ma la loro permanenza nel reality è diventata assai difficile, perché hanno spesso delle tensioni con il gruppo degli spartani. Senza tralasciare il fatto che sono sotto l’attacco dell’opinionista Orietta Berti e apparentemente degli autori.

Sicuramente, appena uscite, Antonella e Nikita vorranno rivedere gli amici persiani.

Vi piace questo gruppo o preferite quello degli spartani?

by Emmaforever

Seguiteci su Telegram cliccando qui

Seguiteci su Twitter cliccando qui

Leggi anche...

Lascia un commento