‘Matrimonio a prima vista’ Una coppia denuncia un episodio spiacevole altamente discriminatorio che li manda su tutte le furie

‘Matrimonio a prima vista’ Una coppia denuncia un episodio spiacevole altamente discriminatorio che li manda su tutte le furie

E’ una delle poche coppie rimasta sposata e che ha dato soddisfazione agli esperti di Matrimonio a Prima Vista: parliamo di Martina Ospedaletti e Francesco Muzzi.

I due sembrano felici e continuano a vivere la loro vita insieme ed è proprio di un segmento d’essa che hanno condiviso con noi nelle ultime ore in cui Francesco ha voluto denunciare un comportamento dicriminatorio nei suoi confronti per il semplice fatto che è dotato di tatuaggi in varie parti del busto/collo, come la maggior parte degli uomini dei nostri tempi.

In pratica Francesco racconta di essere stato ieri in un locale famoso a Roma insieme alla moglie ma di essere stato allontanato prima di entrare perchè dotato di tatuaggi sul collo, un ‘dress code‘ non accettabile per il posto. Questo ha fatto infuriare l’uomo che si dice convinto che se al posto suo ci fosse stato Fedez probabilmente non ci sarebbe stato nessun intoppo.

E’ giusto non far entrare persone nei locali solo perchè tatuati? E perchè lo stesso regolamento non vale per tutti?

Seguiteci su Telegram cliccando qui

Seguiteci su twitter cliccando qui

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. leail 05/09/2021 18:24

    Se esiste un dress code scritto sì, è antipatico ma è giusto. 

  2. Radianail 06/09/2021 14:55

    Lui ipotizza che a fedez non avrebbero fatto problemi ma non lo può sapere visto che non era accanto a lui. È solo una polemica sterile. Se esiste una selezione all’entrata possono decidere come meglio credono per il loro locale. C’è chi non vuole infradito e pantaloni corti, chi non vuole tatuaggi evidenti. Io lavoro in un supermercato in una città di mare ma la gente in costume non la facciamo entrare. Semplici scelte.

Lascia un commento