Sangiovanni amareggiato perchè stroncato dalla critica per un concerto che ha creato vari disagi

Sangiovanni amareggiato perchè stroncato dalla critica per un concerto che ha creato vari disagi

Il talento emergente di Amici 20, Sangiovanniil 23 luglio ha tenuto un concerto a Bellinzona al “Castle on air”. Dopo il periodo di lockdown, gli artisti sono tornati ad esibirsi nei grandi spazi e anche il musicista veronese sta girando l’Italia con il suo repertorio.

Durante questa  performance a Bellinzona però ci sono stati molti problemi e tutto non è andato liscio come si prevedeva.

Un giornalista del “Corriere del Ticino”, Mauro Rossi, ha fatto una pessima recensione della serata.

“Presentatosi sulla scena con un pesante ritardo accompagnato unicamente da un deejay che faceva suonare dischi suoi sui quali cantilenava sopra senza una particolare tecnica vocale…”

Queste critiche hanno ferito profondamente il giovane cantautore. In una storia su Instagram Sangiovanni ha spiegato ai suoi followers che cosa è accaduto durante la serata. Ci sono stati parecchi disguidi.

“Mi stava cadendo il palco a causa del vento forte, ho dovuto fermare il concerto per far mettere al service due cavi d’acciaio a tenerlo su. Mi si è spento il microfono dal nulla, l’ho cambiato e non arrivava il segnale per cui cantavo senza sentire nulla. Ne ho preso un terzo e ho continuato. Per altro non stavo bene fisicamente ma non voglio usare nulla come scusa. Ho finito il concerto e ho provato a dare il meglio di me lo stesso per far vivere alle persone che avevano pagato il biglietto una bella serata. Ho portato avanti il mio lavoro al meglio”.

Sangiovanni dunque ha spiegato il perché il suo concerto non sia stato come il pubblico si aspettava. In questo modo ha voluto soprattutto rispondere alla pessima recensione fatta dal giornalista.

Ha fatto bene secondo voi? Aveva altre chance?

by emmaforever

Seguiteci su Telegram cliccando qui

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. Gabbardil 27/07/2022 09:29

    Ho letto l’articolo del giornalista e sinceramente erano tutte affermazioni oggettive. Samgiovanni non ha una tecnica vocale e li sa anche lui e le canzoni che scrive hanno i contenuti tipico di un teenager e lo dico senza considerarlo un giudizio negativo. Ha senza dubbio presenza scenica e uno stile riconoscibile,ma vocalmente parlando è molto limitato…a prescindere dai problemi che può avere trovato sul palco. Quello che mi colpisce invece è il suo non accettare una critica negativa, veramente pensava che nel suo cammino avrebbe trovato solo i giornalisti chiamati da Maria De Filippi e pronti ad osannarlo a prescindere? O Stash pronto a elogiarlo manco fosse Guccini o De Gregori?
    Sotto questo aspetto non me lo aspettavo e dimostra come una trasmissione come Amici possa essere controproducente per dei ragazzini perché li esalta in modo spropositatato…

  2. leail 27/07/2022 09:43

    Lui si arrabbia per delle critiche ad un suo concerto e passa -anche giustamente- per permaloso. Carola si arrabbia per un “sembrava un palo in quella coreografia” ed è subito “uh oh ah che queen”. La differenza come sempre la fa l’etichetta che il programma ha messo. NOTME 

  3. Gabbardil 27/07/2022 12:34

    Su Carola non so niente…credo in generale che le critiche debbano essere argomentate: dire che Sangio non ha tecnica vocale mi sembra una tale ovvietà che mi stupisce che un ragazzo sveglio come lui ci rimanga male. Le sue storie per giustificare la sua poco brillante esibizione erano puerili e la chiusa ” la gente sa” è come dire: ho tanti fan quindi sono bravo ed è un messaggio sbagliato e populista. Purtroppo la mancanza di gavetta è ahimè di studio, non solo musicale, provoca questo…

  4. Gabbardil 27/07/2022 12:35

    * e senza accento

Lascia un commento