Intervista a Luigi Strangis, arriva il pensiero sul rivale Alex Rina e un chiaro messaggio per la sua Carola Puddu

Intervista a Luigi Strangis, arriva il pensiero sul rivale Alex Rina e un chiaro messaggio per la sua Carola Puddu

Intervista a Luigi Strangis, arriva il pensiero sul rivale Alex Wyse e un chiaro messaggio per la sua Carola Puddu.

Luigi Strangis non era visto, almeno inizialmente, tra i potenziali vincitori del talent di Maria De Filippi.

Il giovane, anche grazie agli autori del talent che hanno investito su di lui, anche umanamente oltre che artisticamente, è riuscito, settimana dopo settimana a scalare le classifiche di gradimento del reality e conquistare la vittoria nella ventunesima edizione di Amici.

Il settimanale “Chi” ha raggiunto il giovane fresco di vittoria e realizzato un’interessante intervista, buona lettura:

“D: Quello che non le chiederà nessuno: sensazioni ed emozioni per questa vittoria?”

“Le sto ancora metabolizzando: preso dall’adrenalina, neanche dormo. E ancora adesso non ci sto capendo niente. Però è stato davvero bello e pian piano, col tempo che passa, mi accorgo che è ancora più bello.”

“D: I suoi compagni di viaggio, che sono anche stati avversari…”

“In generale ho cercato di legare con tutti, con quelli con i quali sono arrivato in finale ancora di più: abbiamo vissuto tutto tutti insieme e fino alla fine. Chiamarli avversari non è giusto, ti sfidi, certo, ma ognuno porta il proprio mondo sul palco.”

“D: Con Alex la sfida si è accesa dal primo giorno, no?”

“Ė stato il compagno con cui ho avuto più confronti, è vero, ma siccome lo stimo infinitamente, è stato bello. Poi siamo arrivati sul filo di lana, con le percentuali eravamo lì, Alex si meritava anche lui il titolo, come alla fine, credo, ce lo meritavamo tutti quanti. Certo, sono contento che sia andata così, ma sono altrettanto certo che Alex andrà avanti perché e bravissimo.”

E cosa pensa della dedica di Carola Puddu?

“D: E Carola, che le ha anche fatto una bella dedica social?”

“Con lei ci sentiamo e ci sentiremo, è una persona meravigliosa, ora sono concentrato sulla musica, la mia strada e questa, ma le voglio un sacco, un sacco di bene. Vediamo, dai…”.

“D: Tomando al suo percorso ad Amici, e stato spesso messo in discussione: alla fine, visto che ha vinto, aveva ragione lei?”

“Mettersi in discussione…vede, chi ti mette in discussione qui ti vuole fare crescere: quelle critiche mi hanno messo nelle condizioni di capire che cosa dovevo fare per migliorare, mi hanno aiutato molto. E non e stato per niente facile accettarle, si e pure visto, ma la forza della musica ti porta a fare tutto.”

Immancabile poi l’approfondimento sul contributo ricevuto in ambito familiare, sono stati i primi a spronarlo per partecipare ai casting anche quando non si sentiva ancora pronto; questa vittoria non sarebbe arrivata senza di loro.

“D: Com’e il Luigi che entrava ad Amici e quello di oggi?”

Luigi è lo stesso, ma è più consapevole: consapevole del fatto che dovrebbe aprirsi un po’ di più, parlare un po’ di più.”

Il giovane è anche grato a Maria De Filippi e approfondisce quanto detto nel corso della finale:

“Quella frase è vera e davvero sentita: con Maria abbiamo parlato spesso, lei ha cercato di capirmi e mi ha capito. Grazie a lei so che non mi devo vergognare di quello che sento e di quello che provo: posso andare avanti senza nascondermi, essendo me stesso. Qui dentro è uscita tutta la mia sensibilità.”

Cosa pensate delle sue dichiarazioni?

A cura di Pityforever

 

Seguiteci su Telegram cliccando qui

Seguiteci su Twitter cliccando qui Seguiteci su Twitter cliccando qui

Leggi anche...

Lascia un commento