‘Amici 21’ Anna Pettinelli minacciata di morte dai fan di un cantante

‘Amici 21’ Anna Pettinelli minacciata di morte dai fan di un cantante

Anna Pettinelli ieri è stata ospite a La Vita in Diretta ed ha rivelato di essere stata minacciata di morte da alcuni fan. La motivazione? Aver dato un voto basso ad un cantante.

La prof non ha voluto rivelare i fan di chi si sono mossi in questo modo inaccettabile, ma sono in molti a pensare che si tratti proprio di LDA, il cantante della scuola di Amici 21 che lei ha preso di mira da qualche settimana a questa parte.

Lo manda praticamente in sfida quasi sutte le settimane, gli dà voti bassi, lo fa piangere e lo critica aspramente sul suo modo di scrivere le canzoni, al punto che molti si sono ribellati sui social sui suoi modi poco professionali definendoli con il termine ‘accanimento’.

Chissà se tutto ciò la renderà meno critica?

Seguiteci su twitter cliccando qui

Seguiteci su Telegram cliccando qui

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. aleandroil 25/11/2021 14:35

    minacciare di morte una persona x un cantante lo trovo veramente esagerato…cmq io sto vedendo nella pettinelli come una vendetta nei confronti di zerbi e cioè sta facendo su lda ciò che faceva zerbi nei confronti di aka7 l’anno scorso suo allievo

  2. Eidosil 25/11/2021 18:49

    Io trovo assurdo che l’articolo si concluda con la frase: “Chissà se tutto ciò la renderà meno critica”.

    Ma non scherziamo, non si può minimamente fare passare come normale che dei fan minaccino di morte. L’articolo sembra quasi giustificare l’accaduto, descrivendo la Pettinelli come una che fa piangere un ragazzo, quasi lo maltrattasse, mettendolo ripetutamente in sfida, o dando coerentemente al suo pensiero voti bassi.
    La Pettinelli nei confronti di LDA piaccia o no fa la stessa cosa che fanno lì gli altri prof quando non apprezzano un allievo. Un allievo sottolineo, non la persona. E poi è un programma TV che gira da 20 anni, sappiamo bene come va lì dentro. Si mette sotto “attacco” chi si vuole mettere in primo piano. Nulla di più.

    Vorrei ricordare come Zerbi attaccasse senza sosta i dear Jack o Giordana, per fare due nomi a caso, e poi come usciti da lì se li teneva a braccetto.

    Un po’di distacco ci vorrebbe.

Lascia un commento