Intervista al vetriolo all’ex marito di Noemi Bocchi

La nuova compagna di Francesco Totti presa di mira dell’ex

La storia del momento per il gossip più succulento è quella di Francesco Totti e Noemi Bocchi.

Dopo essersi nascosti per qualche mese, sono poi usciti allo scoperto anche per colpa dei paparazzi sempre appostati sotto le loro case. Ora si stanno vivendo l’amore alla luce del sole, o dei lampioni, come mostrano le foto che ha pubblicato il settimanale Chi stamattina:

La reazione di Mario Caucci l’ex marito di Noemi

Tutto questo però non è piaciuto all’ex marito di lei, Mario Caucci, che intervistato proprio dal settimanale ha parlato della ex moglie (non ancora proprio ex visto che il divorzio non è ancora arrivato) in modo poco carino e facendo parecchi sottointesi sulla falsità di lei e di chi è veramente:

D. Siete stati insieme 11 anni e avete due figli: ha investito tanto in questo rapporto…

R. «Ho fatto in modo che quella fosse la storia più bella del mondo e lo è stata. Dopo di me, qualunque persona scelga non riuscirà mai ad eguagliare quello che è stato, per un semplicissimo fatto: che io l’ho amata più di qualsiasi altra cosa al mondo. Per lei ho fatto guerre, ho discusso con tutta la mia famiglia. Ho perso rapporti per proteggere quello che stavamo costruendo insieme. Questa cosa mi ha penalizzato negli anni, perché allora non volevo sentire nessuno dei miei familiari più stretti. Ho un rapporto unico con mio nonno, che per me è la persona più importante, come con mia mamma, che purtroppo non c’è più, con mio padre e mia sorella: tutti mi dicevano di fare attenzione, che non era la strada giusta, che non andava bene. Sono arrivato a rompere con tutta la mia famiglia, a uscire di scena dalle nostre aziende. Sono stato messo nella condizione di essere emarginato, perché più ero solo e più potevo essere governabile».

D. Quali erano le perplessità della sua famiglia?

R. «Io e mia moglie eravamo presi da una ricerca sconsiderata della felicità, ma una felicità intesa come un’acquisizione sfrenata di beni materiali e, quindi, tutto quello che faceva parte dei valori di un essere umano veniva sempre meno: dovevamo andare in posti esclusivi per le feste, per la borsa, l’anello. Lei ha dimenticato il suo passato e ha sempre saputo perfettamente e continua a sapere oggi perfettamente che cosa vuole e come arrivare a ottenere quello che vuole. Lo ha fatto usando ogni tipo di opportunità e passando sopra a tutto, macinando rapporti sentimenti famiglie: qualsiasi cosa pur di raggiungere i propri scopi».

D. Sua moglie le è stata sempre fedele?

R. «No comment…».

D. Lo scorso febbraio Noemi Bocchi viene indicata come la nuova flamma di Totti. Lei, da ex marito, come l’ha presa?

R. «L’ ho saputo dai giornali come so le cose che riguardano i miei figli: le so dai giornali».

D. Che cosa pensa si sarebbe potuto fare per tutelare i fìgli?

R. «Si poteva fare molto, perché a vivere con un’altra persona non sono i miei figli. E una questione di condotta e quella che oggi io condanno è quella condotta sconsiderata che espone i figli, sempre per arrivare ad altri scopi».

D. Sui giornali si legge che la Bocchi proviene da Roma Nord, da una famiglia agiata.

R. «Sto passando le pene dell’infemo a causa di quello che è uscito sul mio conto eppure nessuno si è preso la briga di verificare le informazioni su mia moglie. Siete sicuri che sia laureata, che faccia la flower designer, che sia di Roma Nord, che provenga da una famiglia ricchissima come si è detto?».

D. Sente ancora sua moglie?

R. «Sì, ci sentiamo per i figli… c’è un rapporto teso».

D. Totti ha creato subito un ambiente familiare con Noemi: cene con i figli, feste di compleanno, uscite tutti insieme. Pensa che sia innamorato?

R. «Penso che Totti sia innamorato dell’idea della famiglia, come lo ero io…». 

Ci è andato giù pesantuccio Mario, non trovate? Avrà ragione?

Seguiteci su Telegram cliccando qui

Seguiteci su Twitter cliccando qui

Leggi anche...

Lascia un commento