Archivio tag: figlia di ramona

Intervista a Ramona Amodeo: la crisi con il marito, i vecchi ricordi di quando era corteggiatrice e poi tronista di Uomini e donne, i tradimenti di Mario De Felice e il pensiero su Teresa Langella…

Intervista a Ramona Amodeo: la crisi con il marito, i vecchi ricordi di quando era corteggiatrice e poi tronista di Uomini e donne e infine i tradimenti di Mario De Felice e il pensiero su Teresa Langella…

ramona amodeo intervista 1

 

Ramona Amodeo al magazine di Uomini e Donne ripercorre la sua esperienza all’interno del programma avvenuta 10 anni fa, prima come corteggiatrice e poi come tronista. Oggi è sposata e ha una bimba di quasi un anno, ma non è un momento felice per lei purtroppo in quanto è in crisi con il marito Luca Cicia. Ecco quali sono i suoi ricordi più belli e quelli più brutti:

Ramona, esattamente 10 anni fa cominciava il suo percorso a Uomini e Donne. Si ricorda cosa aveva in mente quando scese le scale per la prima volta?

“Certo. Mi dicevo ‘resto massimo due puntate  e vado via’ Non immaginavo di durare, perché per me era tutto spiazzante. E mai avrei pensato che un programma mi avrebbe potuto cambiare la vita: invece me l’ha stravolta”.

In che modo?

“Avevo 19 anni, mi ha fatto maturare in fretta perché dal confronto, e dallo scontro, si esce sempre più forti. Mi ha dato possibilità lavorative e personali che altrimenti non avrei avuto”.

A chi deve la sua partecipazione al programma?

“A mio fratello, che per gioco fece il provino come corteggiatore. Io ancora non avevo 19 anni e mi disse: ‘perché non ci vai tu che sei un Peperino?’. Quasi sfidandolo mandai la richiesta, feci il  provino e pensai che non fosse andato bene. Invece mi chiamarono per un appuntamento al buio e cominciò tutto”.

Sul trono, parliamo del 2008, c’era Carmine Fummo. Il colpo di fulmine non scattò mai.

“Carmine aveva più di 40 anni ed era troppo grande per me. Lo trovavo simpatico ma niente di più. Poi, a sorpresa, abbandona il trono per corteggiare Elga Enardu”.

Il suo posto arrivó il bel Gionatan Giannotti…

La vostra conoscenza fu piena di alti e bassi e le sue uscite di scena divennero un cult. Quante volte minacciò di ritirarsi?

!(Ride) Soffrivo perché non concepivo che si baciasse con altre ragazze: allora me ne andavo e puntualmente mi veniva a cercare. Poi la quarta volta non venne più lì capii che dovevo darmi una calmata”.

Rifarebbe tutto?

“Oggi, con la testa che ho, sarebbe tutto diverso. La poca maturità ti porta a fare scelte sbagliate, a dire cose che non si dovrebbero dire e a fare scenate che mi sarei dovuta risparmiare”.

Il finale fu amaro

“Arrivai fino all’ultima puntata e Il giorno della scelta ero convinta che avrei lasciato il programma con lui. Invece non mi ero accorta che si era infatuato dell’altra corteggiatrice rimasta, Laura, e il film che mi ero fatta in testa sfumò di colpo. Ci sono rimasta malissimo”.

Pochi mesi dopo arrivò però una sorpresa. Se lo aspettava di essere scelta come tronista?

“Il trono fu la mia rivincita: non so se me lo aspettavo ma di sicuro era ciò che volevo. Alla redazione dicevo sempre ‘ho vent’anni e forse non sono pronta ma di certo non farò la tronista a 30 anni perché allora avrò già messo su famiglia’. Credo che abbiano colto l’onestà delle mie parole”.

Cosa accadde davanti al negozio di suo padre, a Napoli?

“Fui contattata dalla redazione: ‘vieni, dobbiamo parlare’ arrivai tutta trafelata e mi dissero che ero stata scelta come tronista. ‘Lo sapevo che mi avreste presa’, gli risposi con un po’ di arroganza. Oggi vorrei rivedere il video di presentazione sono maturata: conosco i miei limiti e i miei difetti, ma i miei ideali e i miei valori sono rimasti gli stessi”.

Il momento più bello del suo percorso da tronista?

“L’esperienza nel suo complesso. Furono mesi incredibili e ho dei ricordi bellissimi, comprese le amicizie che sono rimaste nel tempo. Ricordo i lunghi tempi di attesa che passavo con la redazione, forse a volte dimenticandomi che facevano il loro lavoro. Mi hanno protetto tanto”.

Il momento più brutto?

“La tensione che precedeva l’ingresso in studio. L’emozione di non sapere cosa sarebbe successo. Ci sono state delle delusioni, soprattutto da parte di quei corteggiatori che ambivano più alla visibilità che a conoscermi”.

Pensavo che il mio momento più bello per lei fosse la scelta…

“La scelta era il sogno che si realizzava. Col senno di poi, avrei dovuto ascoltare di più i consigli della redazione, vivere di più con la testa e non con la pancia. Ma avevo vent’anni ed ero incosciente”.

Dopo mesi tormentati passionali la sua scelta ricade su Mario De Felice. Rifarebbe tutto?

La storia duró un anno e otto mesi. Perché vi lasciaste?

Oggi tornerebbe sul trono?

“No, perché ho una figlia e tante responsabilità. Ma con la testa che ho oggi, sarei una tronista molto diversa da quella di 10 anni fa e rispetto agli attuali tronisti, userei in maniera più prudente i social”.

C’è una tronista che segue con interesse?

“Teresa Langella. L’ho conosciuta anni fa e la ritrovo tronista a 27 anni: mi piace perché è una donna matura e una persona vera”.

Qualche settimana fa ha annunciato via Istagram la crisi con suo marito Luca.

“Di questo argomento preferisco non parlare. È un momento delicato, un dolore troppo fresco”.

Il 30 novembre sua figlia Annachiara compie un anno: Come festeggerete?

“È troppo piccola perché capisca il senso di una festa e dunque sarebbe solo una scelta egoistica”.

Insomma Ramona non sembra essere stata molto fortunata…

Leggi anche...