Archivio tag: commento temptation island

Commento di Capa Monique alla prima puntata di Temptation Island: Alta Infedeltà ve fa un baffo!

Commento di Capa Monique alla prima puntata di Temptation Island: Alta Infedeltà ve fa un baffo!

Ieri è partita la nuova edizione di Temptation Island e possiamo dire col botto…nel senso che i botti molti protagonisti ce l’hanno in testa! Ma dove li sono andati a scovare quest’anno direttamente dai manicomi?

Sembrano quasi tutti più o meno destabilizzati. Chi troppo geloso, chi egoriferito all’ennesima potenza, chi avvelenato con il partner al punto da distruggerlo con le parole, chi disinteressato…mai come quest’anno abbiamo una varietà disfunzionale che funzionerà però per il trash a cui ormai siamo abituati. Sarà per questo che l’edizione vip è stata accantonata? Loro non sono disposti a scoprire il fianco più di tanto come fa chi non è nessuno e cerca di raccattare qualche followers per vendere i fitcaz vari sui social.

Mi sento di consigliare le puntate a chi studia psichiatria, qualche esame potrebbe essere passato con facilità acquisendo esperienza sul campo e soprattutto ne verrebbe fuori una tesi niente male dallo studio di certi soggetti.

Di sicuro l’erede di Ciro Petrone non può che essere Tommaso, geloso patologico 21 enne di una donna 40enne che dovrebbe pensare a fare la mamma di un figlio vero e non di un baby fidanzato che di maturo non ha nemmeno l’albero di fichi sotto casa. Lui annuncia di essere venuto nel programma per dimostrare all’Italia che si amano…non ha capito che l’unica cosa televisiva che importa all’Italia ora è che si vinca la partita di questa sera! Lui però ha una faccia che si presta a qualsiasi somiglianza: Riccardo Cocciante, Nicolas della famiglia Bradford (per chi se lo ricorda), Carlo Verdone in bianco rosso e verdone e chi più ne ha ne metta…insomma solo per questo merita di restare e non provate a farlo uscire eh! La “congiunzione astrale” dice che deve rimanere fino alla fine!!!

Parliamo di Alessandro: un uomo che campa solo per fare palestra, mangiare cose insulse e illudersi che prima o poi quell’addome si scolpirà (ditegli che Michelangelo è morto da un pezzo). Vorrei sapere come fa la fidanzata a stare con un uomo così noioso e vanesio. Hanno addirittura pagato le tentatrici per parlare male di lui, altrimenti sarebbe passato completamente inosservato. E’ proprio il classico caso in cui si può dire: uno così nemmeno regalato in tempi di magra! Quando uscirà e scoprirà che nessuno è rimasto colpito dal suo rigore alimentare e dal suo fisico non so se gli prenderà un esaurimento nervoso. Gli unici contenti sono gli sponsor dello yogurt magro che stanno già stipulando accordi con la Siae per ‘Adesso tu’ di Eros Ramazzotti. Questo non si smuoverà nemmeno se dovesse vedere la fidanzata baciare un altro, al massimo spacca il villaggio se oserà farsi un panino con il salame.

Non posso non parlare di Manuela. Unico scopo: far nero Stefano, scoprire tutti gli altarini così che non troverà più una donna disposta a trombare con lui nel raggio di 20.000 km e lasciarlo davanti a milioni di italiani. La vendetta è un piatto che va servito freddo e lei lo sa benissimo perchè ha fatto finta di perdonarlo quel ‘rattuso’, ha aspettato riaprissero i casting per Temptation e ce l’ha portato con l’inganno per riprendersi la sua bella rivincita. Tifo affinchè si limoni, e magari pure qualcosa di più, con quel figo di tentatore che le sta provando tutte per rimanere fino alla fine. Insomma Manuela non ci deludere, sei la GIUSTIZIERA DI TUTTE LE CORNUTE, la tua storia va assolutamente raccontata ad Alta infedeltà.

Passiamo a Ste…non mi capacito di quanto maschilismo ci sia in quest’uomo ma in generale in tutti quelli partecipanti, ma li hanno presi dalla serie tv Outlander a fare i provini? Nemmeno nel Medioevo erano così gretti e chiusi mentalmente. D’altronde di sè dice tutto lui

Per oggi mi fermo qui…tanto il materiale è parecchio e nelle prossime puntate sono sicura che ci sarà mooolto altro da dire e raccontare. Ora lasciamo la parola a voi!

Seguiteci su Twitter cliccando qui

Leggi anche...