Archivio tag: Aka7even luca marzano

‘Amici Specials’ Il toccante e straziante racconto della vita di Aka7even che si mostra come Luca Marzano: un piccolo e fragile guerriero che alla sua età non avrebbe dovuto superare già così tante difficoltà di vita

‘Amici Specials’ Il toccante e straziante racconto della vita di Aka7even che si mostra come Luca Marzano: un piccolo e fragile guerriero che alla sua età non avrebbe dovuto superare già così tante difficoltà di vita

Che Luca Marzano, in arte Aka7even fosse un cucciolo lo avevamo capito da tempo. Appellato come sottone per la sua perverenza nel voler portare avanti una storia con Martina Miliddi che agli occhi di chi è più maturo non ha futuro, non viene considerato di certo un debole, solo un combattente per qualcosa che forse non ne vale la pena. Lui però nella puntata di Amici Specials di oggi fa capire chiaramente perchè lotta nonostante sembra che abbia davanti i mulini a vento, perchè non demorde mai, perchè piange sempre, perchè è tanto fragile.

Luca è un ragazzo che improvvisamente si è trovato in coma a causa di un’encefalite. Uscito per miracolo da questo coma si è trovato ad affrontare una vita diversa da quella che aveva messo in pausa. Tornare a scuola è stato un supplizio perchè i suoi compagni, quelli che in teoria avrebbero dovuto aiutarlo a riprendere in mano la sua vita e a reintegrarsi, lo hanno iniziato ad evitare come la peste pensando che la malattia che lo aveva colto alla sprovvista potesse essere infettiva. Credenze frutto di un’ignoranza che lasciano cicatrici dentro il suo cuore. Ma Luca nella sua fragilità è un ragazzo forte, che piange e si dispera ma poi va sempre avanti. Inizia una nuova conoscenza, un amico che lo fa sentire amato per tre anni ma che poi come tutti gli altri lo ferisce e si dilegua per lasciarlo nuovamente solo.

Lui a questo punto decide di riversare sè stesso nella musica, di trovare quell’imput per vivere e sopravvivere grazie a qualcosa che non potrà mai deluderlo. Nel suo diario racconta cosa gli è successo e come questo lo abbia profondamente segnato rendendolo un ragazzo fragile e pauroso di perdere le persone che ama, questa paura è ciò che lo spinge a non mollare mai chi gli dimostra affetto in qualche modo.

Oggi ho una sola paura di rimanere solo nella mia vita. Ci ho messo 5 anni a ritrovare il contatto con le persone. Quando trovo una persona che mi accetta per quello che sono e riesce a farmi stare così bene fino al punto di maral ho paura di perderla. Io sono così, darei anche la vita per chi amo perchè ci tengo tanto e il punto è che spesso ciò non viene capito e tutto ciò che faccio viene sminuito e ci piango la notte. Però io sono fatto così: chi mi vuole mi accetta, chi non mi vuole si getta.

Il suo racconto toccante mette in ginocchio in principal modo Tancredi e Samuele che colgono la sua sensibilità, provano per lui una forte empatia e si lasciano andare a forti emozioni capendo quanto a volte dietro certi atteggiamenti che forse ci viene quasi naturale criticare, ci siano paure e consapevolezze più profonde.

Il cucciolo sottone Luca oggi grazie alla lettura del suo diario si mostra come un piccolo combattente forte e delicato che tutti vorremmo avere al nostro fianco…e chi sceglie di non apprezzarlo bè SI GETTI. Noi ti adottiamo e ti accettiamo così come sei.

Seguiteci su Twitter cliccando qui

Leggi anche...