‘Uomini e Donne’ Intervista ad Angela Nasti: “Io bella ma vuota? Credo che a volte a parlare sia l’invidia. Giulia Cavaglià? E’ lei la superficiale tra le due. Non mi si può fare una colpa del fatto che io sia ben vestita e curata”

‘Uomini e Donne’ Intervista ad Angela Nasti: “Io bella ma vuota? Credo che a volte a parlare sia l’invidia. Giulia Cavaglià? E’ lei la superficiale tra le due. Non mi si può fare una colpa del fatto che io sia ben vestita e curata”angela nasti intervista

Leggo l’intervista di Angela Nasti sul Magazine di Uomini e Donne e mi viene in mente Jessica Rabbit: “Io non sono cattiva, è che mi disegnano così”. Ecco Angela non è come viene dipinta, almeno è questo quel che dice di sè stessa. Voi che ne pensate? Ecco le dichiarazioni rilasciate su Giulia Caviglià la sua co-tronista e i suoi corteggiatori Luca, Alessio e Fabrizio.

Angela, si è lasciata allo spalle una puntata non facile… Da dove vogliamo partire?

«Andiamo con ordine: iniziamo dai continui battibecchi con Giulia, che ormai vanno avanti da diverse puntate, e dall’intervista che ha rilasciato. Innanzitutto ci tengo a precisare che non ho mai detto di essere più bella di lei e soprattutto non mi sono mai permessa di giudicarla come persona. Non è mai stata mia intenzione mettermi in competizione con Giulia. È giusto che ognuno faccia il suo percorso».

In realtà, l’altra tronista le ha fatto presente che, in diverse occasioni, lei ha lasciato sottintendere di essere la più attraente tra le due…

«Non sono una persona che sta attenta al modo in cui si esprime: evidentemente non mi sono saputa spiegare, ma è importante per me trasmettere istintivamente quello che penso. In studio ho semplicemente puntualizzato che non riuscivo a vedere insieme Giulia e Luca. Non ne facevo una questione di bellezza, semplicemente vedevo Luca più simile a me che a lei e, per questo, fuori dallo studio li vedevo incompatibili».

Lei ha detto che, fuori dal contesto televisivo, Luca non avrebbe mai guardato Giulia…

«Si e non me lo rimangio, ma l’ho detto perché nella nostra prima esterna lui mi aveva parlato del suo prototipo di ragazza e non assomigliava a Giulia. Poi, ovviamente, caratterialmente avrebbe potuto incuriosirlo talmente tanto da riuscire a portarlo dalla sua parte, ma lo vedevo più dìrezîonato verso di me. Non capisco cosa io abbia detto di strano. E sa cosa mi dà più fastidio?».

Mi spieghi…

«Ci si continua a soffermare su queste cose, finendo per darmi indirettamente della bella ma vuota, che punta tutto sul fisico. Di me le persone non conoscono ancora niente e si permettono di giudicare. AI pubblico mi mostro forte, ma sono anch’io piena di fragilità. Giulia mi ha dato della superficiale e della materialista, mentre io non mi sono mai permessa dì infangare la sua persona. E’ lei la superficiale tra le due, se si comporta così. Non mi si può fare una colpa del fatto che io sia ben vestita e curata».

Pensa che prima o poi riuscirete ad andare d’accordo?

Com’è gestire il pubblico in studio o i commenti sui social?

«Da quando ho iniziato questo percorso ho deciso di non leggere quasi niente. Non voglio che qualcosa all’esterno possa condizionarmi. Non posso negare che sedermi In studio, dl fronte a un pubblico così fazioso, non mi faccia piacere. Non mi piace questo accanimento. Dall’altra parte sono consapevole di avere ancora bisogno del mio tempo per venire fuori. Rivedendomì in TV appaio molto agitata e invece dovrei stare più serena. Sono sicura che se le persone mi daranno fiducia, si ricrederanno. O almeno, quando decideranno di scrivere qualcosa contro di me, Io faranno con criterio».

Parliamo dei suoi corteggiatori: dopo Ia lite in studio con Giulia è rimasta delusa dalla mancata reazione dei ragazzi…

«Questo loro atteggiamento mi ha portato a mettere in dubbio molte cose. Al di là del fatto che io sappia difendermi da sola, credo che a un uomo interessato venga naturale dire una parola di conforto. E, invece, c’è stato il silenzio. Forse avevano paura di mettersi contro il pubblico».

Da chi è rimasta più delusa?

Perché crede d siano certi pregiudizi su di lei?

«Mi sono sentita dare dell’antipatica, della spocchiosa. Credo che a volte a parlare sia l’invidia. Non ho mai negato di essere una ragazza fortunata, nel vero senso della parola. Nella mia vita ho tutto, ma la cosa più importante che ho vicino a me è la mia famiglia. Mi hanno sempre fatto vivere in una campana di vetro. Quando dico che ho iniziato questa esperienza senza doppi fini o filtri, sono sincera. Sono una ragazza qualunque di diciannove anni che ha voglia di innamorarsi. E in amore cerco qualcuno che viva d’istinto, come me».

In questo momento ha una piccola preferenza nella sua testa?

Cosa si aspetta da loro?

«Dimostrazioni. È l’unico modo in cui potrò riuscire a togliermi dei dubbi. Angela non fa piani, ma sì vive Ie cose giorno dopo giorno. Sono fatta così: ancora non mi sono abituata a vedere due ragazzi in esterna nello stesso giorno. Poi chissà: la vita riserva mille sorprese. Credo nel colpo di fulmine».

Non sarebbe ora di farla scegliere invece, visto che nessuno crede che non sceglierà Luca? ;)

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. barbara76il 18/04/2019 13:13

    Curata e ben vestita. Questa la sua colpa HAHA
    Non ci arriva poverella NGUEE NGUEE CANDELA

  2. Saliceil 18/04/2019 13:26

    Non mi si può fare una colpa che io sia ben vestita e curata…. Angela è tutto il resto il problema. Per me non sei neanche così bella. Tiè! DOH

  3. ghaneseil 18/04/2019 13:57

    Va beh stesso quoziente intellettivo del cervo

  4. giulia2010il 18/04/2019 14:15

    Mi fa troppo ridere

  5. foreverpaloneil 18/04/2019 14:23

    Scusa angela non posso leggere altrimenti mi innamoro di te e poi devo bere un bicchiere di acqua per sciacquarmi la bocca HAHA

  6. the ringil 18/04/2019 15:12

    Caruccia è caruccia forte, pensavo meno. Probabilmente la confondevo con la sorella. Per il resto, vabbeh porella. E cmq come dicevo in un altro 3d, almeno si è portata da casa uno al suo livello. anche se penso sia stata fortuna. Non credo abbia fatto delle ricerche (rofl)

Lascia una risposta