‘Uomini e Donne’ Intervista a Veronica Burchielli, finalmente la tanto attesa verità, ecco perchè ha detto di “No” ad Alessandro Zarino! Ma…secondo voi è stata realmente sincera?

‘Uomini e Donne’ Intervista a Veronica Burchielli, finalmente la tanto attesa verità, ecco perchè ha detto di “No” ad Alessandro Zarino! Ma…secondo voi è stata realmente sincera?

Veronica Burchielli intervista uomini e donne

 

 

 

 

 

 

Sappiamo tutti che Veronica Burchielli, dopo il no rifilato al suo tronista Alessandro Zarino, è “ascesa” al trono di Uomini e Donne su invito di Maria De Filippi stessa (sogno più o meno recondito di ogni aspirante influencer italiano… HAHA HAHA HAHA ).

Rimane nelle nostre menti però qualche dubbio legato alle reali motivazioni che l’abbiano spinta a fare retromarcia nei confronti di Alessandro, specie dopo aver letto l’intervista pubblicata nello scorso numero del magazine di U&D (trovate l’articolo QUI: ‘Uomini e Donne’ L’intervista a Veronica Burchielli che forse Alessandro Zarino avrebbe dovuto leggere prima di sceglierla… ).

Riuscirà con questa intervista, pubblicata oggi sul magazine ufficiale della trasmissione, a convincerci della “sua onestà sentimentale”? A voi il giudizio finale.

Buona lettura:

“D: Veronica, come sta?”

“Sono stati giorni molto intensi e un po’ confusi. E successo tutto così in fretta che mettere a fuoco ogni pensiero ed emozione è complicato. Mi lascio alle spalle un percorso che stava per terminare, perciò resta l’amaro in bocca di chi ha chiuso un capitolo scegliendo di uscire da sola, pur avendo ancora tanto da dimostrare. Le parole usate da Maria e la sua proposta di salire sul trono mi hanno reso fiera, perché mi hanno dato Ia misura del fatto che, nonostante tutto, Ia concretezza e il buono della mia persona sono venuti fuori. Questo ha spazzato via i pensieri negativi che mi stavano assalendo fino a un istante prima. Mi sono detta: ”Veronica non è finita qua, puoi ancora metterti in gioco”. L’emozione è tanta e siamo all‘inizio. Sto cercando ancora di metabolizzare quello che è accaduto, ma sone felice di avere questa opportunita e di mettermi in gioco per trovare il finale che speravo. Ho tanta voglia e curiosità di scoprire cosa mi aspetta e sono pronta ad affrontarlo.”

“D: Cosa ha provato nell’esatto momento in cui la conduttrice le ha detto che il trono era suo?”

“Non ci ho capito più niente. Un blackout. Quando mi sono alzata per andare sul trono ho ritrovato un senso di carica. Sa, penso di avere tanto da dare a una persona, quindi mi sono detta: “Wow, non è vero che sta succedendo”. Non avrei mai pensato che potesse accadere, soprattutto mentre ero ancora seduta sulla sedia della scelta.”

“D: Chi è la prima persona a cui ha pensato in quell’istante?”

“Ai miei nonni. lo vivo con loro ed entrambi hanno vissuto tutti i miei sbalzi d’umore della settimana precedente, dopo quell’esterna con Alessandro che non era andata bene. Hanno ascoltato le mie preoccupazioni, i miei dispiaceri, le mie sensazioni. Mi sono subito domandata quale sarebbe potuta essere la loro reazione.”

“D: E alla fine cosa le hanno detto?”

“Sono stati felicissimi, perché hanno sempre avuto stima di Maria e sapere che lei mi ha dato fiducia ha strappato loro un sorriso. Sa, inizialmente avevano il timore che in TV potesse uscire un’immagine sbagliata di me: loro ci tengono molto alla mia educazione. Quello che è successo in studio ha permesso loro di dire: “Allora nostra nipote ha partecipato al programma con il cervello e non è andata lì a fare Ia scema” (sorride, ndr). Le loro parole sono state: “Veronica, sii te stessa, fa ciò che ti senti e sarai ripagata.”

“D: Noi l’avevamo lasciata tra queste pagine con dei sentimenti nei confronti di Alessandro, poi le cosa sono cambiate. Ha rimpianti rispetto al percorso che ha fatto insieme a lui?”

“Assolutamente no, perché ho fatto tutto quello che era in mio potere per dimostrargli il mio interesse. Ho cercato di farlo finché lui mi ha dato modo e spazio di dimostrarglielo. Ma quando l’altra persona ti chiude la porta, non è più possibile tentare di entrare nella sua vita. Credo di aver sempre camminato in punta di piedi nella sua dimensione: avevo capito di avere davanti a me una persona particolare, chiusa, introversa e sensibile. Non rinnego nulla perché ho provato a essere quella che voleva, la persona di cui lui aveva bisogno.”

“D: Cosa Ie ha dato Ia spinta, nonostante il suo interesse, a rispondere “no”?”

“D: In che modo?

“Se Alessandro mi avesse manifestato le sue insicurezze io avrei fatto di tutto per colmarle, per conquistare la sua fiducia. Invece mi ha voluta bloccare dicendomi mi ha voluta bloccare dicendomi di rallentare: tra Ie righe intendeva dire che in quel momento, per come stavamo insieme, pensava che sarebbe scattato un sentimento che invece non era arrivato. E poi, al centro dello studio, non l’ho visto per nulla emozionato né preoccupato di perdermi. Alessandro mi ha sottovalutata e queste sono state le conseguenze.”

“D: Lei come sognava la sua scelta?”

“D: Adesso cosa si aspetta da questa seconda esperienza?”

“Un percorso concreto, da cui esca qualcosa di buono. Quando si affronta un’esperienza con la giusta etica e i giusti principi, sono convinta che qualcosa di positivo, almeno per se stessi, ne venga necessariamente fuori. Io mi sento pronta, perché ho tanto da dare a una persona, quindi non vedo motivi per privarmi di questa opportunità. Sono libera emotivamente e mi godo questo trono perché non ero innamorata di Alessandro né ho mai detto di esserlo. C’era un sentimento, ho visto delle affinità e ho pensato che fossero sufficienti per uscire insieme, ma dopo quello che è successo perché rifiutare una seconda chance?! Alessandro non si cancella in un giorno, perché vorrebbe dire essere stati finti e ipocriti nel percorso precedente, ma penso che con un po’ di tatto, sensibilità e calma, îfuturì corteggiatori sapranno trovare il Ioro spazio nel mìo cuore. lo prometto di essere me stessa.”

“D: Ha paura?”

“Un po’ di timore c’è, come è naturale in tutte le situazioni nuove che non si conoscono. Spero arrivi qualcosa di stupendo e questa idea mi emoziona, anche se c’è Ia paura che le mie aspettative vengano deluse. So di essere ancora immatura e so già che sbaglierò forse per ingenuità. Ma è un timore positivo, perché sono convinta che tutto questo mi farà crescere e mi farà uscire con più consapevolezza di me stessa, e magari accanto a qualcuno che si prenda cura di me.”

“D: Chi vorrebbe scendesse dalle scale?”

“Un uomo con carattere e attributi, intelligente e con un cuore grande.”

“D: Si faccia un augurio…”

“Mi auguro di essere felice, di sentirmi rispettata, di trovare una persona che realmente tenga a me, che mi desideri e che mi voglia nella sua vita per davvero. Spero di uscire da quello studîq sentendomi al centro della vita della persona che sceglierò, peg gettare tutte le basi per un rap; porto duraturo e concretq. Mi auguro di non essere presa in giro e non Io dico con secondi riferimenti. È un augurio che mi son fatta anche da corteggiatrice: non importa il ruolo o la seduta, perché questo è quello che ho sempre cercato. Insomma, il mio è un augurio che si ripete per la seconda volta, ma speriamo che a questo giro sia diverso (sorride, ndr).”

Intervista a cura di “Beatrice Gentili”.

Cosa pensate delle sue risposte?

Perché addure motivazioni di questo tipo quando sarebbe stato sufficiente dire che non provava un sentimento sufficientemente forte per lui (a differenza di quanto sbandierato ai quattro venti)?

Può una scelta non emozionante inficiare su quello che si prova realmente per una persona? Può portare davvero a tornare sui propri passi rinunciando a viversi lontano dalle luci della ribaltà? A me sembra una scusa banale…niente di più, e a voi?

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. lun44il 22/11/2019 10:22

    BLABLABLA BLABLABLA BLABLABLA BLABLABLA FIENO FIENO FIENO

  2. ale111174il 22/11/2019 10:28

    Ma quanto sei falsa ma non ti vergogni?

  3. emerenzianail 22/11/2019 10:54

    Ti sbagli, in realtà Alessandro ti ha sopravvalutata. Come un po’ tutti.

  4. Maria Doloresil 22/11/2019 11:20

    Io non ho parole per commentarla e non voglio offendere. Dico solo che non mi interessa minimamente il suo percorso, non credo a nessuna delle sue parole e spero che Alessandro non torni da una persona che si dimostra falsa ogni volta che apre bocca.

  5. emerenzianail 22/11/2019 11:32

    Se dobbiamo parlare di scelte poco emozionanti, vogliamo parlare della scelta di Riccardo e Camilla? Con Martina che fece il suo show andandosene e lui che si ritrovò lì in studio come un baccalà senza sapere cosa fare. Fu praticamente Camilla a scegliere per lui, nonostante fosse evidente che era lei la sua preferita. Fu una scelta tutt’altro che emozionante, eppure stanno ancora insieme.

  6. Maria Doloresil 22/11/2019 11:34

    Io preferisco scelte come quella di Camilla e Riccardo a scelte spettacolo e poi finisce tutto con corna e mancanze di rispetto. Veronica non era presa quanto millantava sennò se ne sarebbe fregata. Aldo e Alessia pure scelsero in un clima avverso, ora sposati e con figli.

  7. Rosaria88il 22/11/2019 11:50

    Cioè scusate la scelta meno emozionante, devi tu provare l’emozione non chi guarda. Poi il contesto lo hanno reso tutti pesante ma non ti fai condizionare se sei carattere, te ne freghi. Come dite voi Aldo e Alessia, Camilla e Riccardo ma anche altri

  8. lun44il 22/11/2019 11:57

    Ma perché quella di flora , lasciando stare che poi si lasciarono ma per un po’ sono stati insieme, anche lei la costrinsero a scegliere, aveva tutti contro e fu poi Francesco che poi la prese e la baciò eppure per me rimane una delle scelte più emozionanti perché cara veronica sono le persone a rendere una scelta emozionante se poi vuoi la scelta alla grande amore o stile barbato è un altro discorso

  9. Maria Doloresil 22/11/2019 12:01

    Brava Lun BRAA
    Ci sta volere una bella scelta spettacolo ma nel momento in cui c’è il sentimento te ne freghi, ti prendi quella persona e te ne vai! Veronica è una falsa, nessuno pretendeva dopo due mesi (di cui passato uno a far il teatro con Giulio) che si parlasse di innamoramento, ma allora nemmeno lei doveva pretendere la scelta, manco avesse sto grande trasporto da essere così impaziente di viverselo fuori, per poi dire di no. Pessima. Non ci sono proprio scuse, la può rigirare come vuole, non riuscirà a convincere nessuno della sua buona fede.

  10. CapaMoniqueil 22/11/2019 14:45

    Ti invito a fare commenti meno belligeranti. Ho modificato togliendo la parte offensiva.

    ale111174: Ma quanto sei falsa ma non ti vergogni?

     

  11. Zuccherinoil 22/11/2019 17:35

    Senza parole…. :x :x
    Confido in un paio di corteggiatori come dico io…..ed il finale sarà uno spettacolo (bastard) (bastard) (bastard) (bastard) (bastard) (bastard) (bastard) (bastard)

  12. sissi14il 22/11/2019 20:35

    Si merita un post trono stile giulia/manuel o stile affi fella, ma il corteggiatore scelto nella parte della affi STLOMPA

  13. Marty89il 23/11/2019 03:15

    Che falsa

Lascia una risposta