‘Uomini e Donne’ Intervista a Giovanna Abate che si lascia entrare nella testa: quali corde hanno toccato Sammy Hassan e Davide Basolo? A quale scelta la spingono i suoi familiari? Ci sarà il bacio quel giorno?

‘Uomini e Donne’ Intervista a Giovanna Abate che si lascia entrare nella testa: quali corde hanno toccato Sammy Hassan e Davide Basolo? A quale scelta la spingono i suoi familiari? Ci sarà il bacio quel giorno?

Giovanna abate intervista uomini e donne

Giovanna Abate è finalmente vicina alla sua scelta…anzi la scelta l’ha già fatta (se volete sapere su chi è ricaduta CLICCATE QUI PER LO SPOILER) ma in tv non è ancora andata in onda e per tutti i curiosi, che vorrebbero sapere già da ora come si sentisse e cosa provasse prima di decidere chi tra Davide Basolo e Sammy Hassan sarebbe ricaduta, eccovi l’intervista sul Magazine relativo al programma che descrive i suoi stati d’animo prima dell’evento

“D: Giovanna, siamo arrivati alla fine del suo trono, come si sente?”

“A un certo punto sembrava quasi impossibile pensare di poter arrivare fino a qui, ma ce l’abbiamo fatta e ora mi accompagnano tanti pensieri e molta confusione. Sono abituata a convivere con le mie riflessioni, fa parte del mio modo di essere, ma se tutto si riconduce alle emozioni e alla sfera sentimentale mi è nuovo. Sarei sciocca a non ammettere che un po’ l’amore mi spaventa, ma ripongo così tanta speranza nel fatto che arrivi che mi godo anche i miei alti e bassi. Ora sono felice: forse sta arrivando quello che aspettavo. Testa e cuore sono in conflitto, ma questo sarà il momento in cui scoprirò quale dei due prevarrà.”

“D: Quando ha accettato di salire sul trono si aspettava di vivere un percorso così?”

“No (ride, ndr). A chi mi chiede qualcosa a riguardo rispondo sempre con una battuta: “Scusate se mi sono voluta fidanzare, non poteva che saltare fuori una pandemia”. Effettivamente per una volta che avevo deciso di dare importanza a me stessa e non solo agli altri, tutto ha provato ad andare contro il mìo cuore. lo non mi sono mai persa d’animo. Di per sé già fare la tronista è impegnativo, perché ti porta a ìnvaghìrtì di più persone, ma se poi ci si mette una calamità naturale così imprevedibile tutto diventa assurdo. Non tutti i mali, però, sono venuti per nuocere. Non posso certo essere grata a questo periodo per avermi garantito la serenità sotto tutti i punti di vista o per aver escluso la parte fisica da ogni mia conoscenza, però quello che è accaduto ha reso ogni rapporto più profondo. Abbiamo imparato a toccarci con la mente, a baciarci con l’anima e con le parole. Assurdo? Assolutamente sì, ma non in senso negativo.”

“D: Con lei ci saranno Sammy e Davide. Quali corde di lei sono riusciti a toccare questi due ragazzi per conquistarla?”

“Quando sono salita sul trono avevo paura di trovarmi davanti a più persone che mi piacessero ed è esattamente quello che è successo. Mi aspettavo da me stessa di non riuscire ad arrivare neanche alla fine del percorso, eppure quando ti invaghisci davvero di due persone Ia paura di scegliere quella giusta é tanta. Sammy e Davide sono molto distanti tra loro e hanno portato avanti due percorsi diversi; entrambi però sono riusciti a toccare la Giovanna più bambina, quella innamorata dell’amore che da grande non è mai riuscita a incontrare. Sono stati capaci di andare oltre la corazza che metto su per difesa.”

“D: Davide, alias I’Alchimista, è riuscito a stupirla…”

“Di lui mi ha colpito la profondità della scrittura, quello che è capace di trasmettermi. È un sognatore come me e riesce ad arrivarmi vicino nonostante non ci siamo mai potuti sfiorare. Trovare qualcuno Ie cui parole valgano più di un abbraccio non è da tutti i giorni. Mi piace il suo modo di essere semplice e poi ha un bellissimo sorriso.”

“D: E di Sammy cos’è che Ia manda in confusione?”

“D: Guardandosi indietro e ripensando alla ragazza che entrò per la prima volta in studio, si riconosce in quella Giovanna?”

“Credo di aver fatto un salto in avanti importante, anche se nessuno, forse, è riuscito ad accorgersene, perché è avvenuto dentro di me. Ero una che pensava a tutti fuorché a se stessa. Riflettevo sui problemi di cuore delle mie amiche, su quelli della mia famiglia, ma non ho mai avuto tutto questo tempo da spendere e dedicare ai miei sentimenti, a fare pace con i miei up and down. Ora mi sento una persona più consapevole, che ha imparato a concentrarsi su se stessa senza sentirsi in colpa per aver sottratto del tempo a qualcuno. Questo è l’insegnamento più bello e Ia sensazione più liberatoria che mi porterò a casa.”

“D: Ci lasci entrare nella sua testa. Quali sono i suoi dubbi sulla scelta?”

“D: La sua famiglia, compresa l’ormai nota zia Carmela, che cosa le suggerisce?”

“Per loro è tutta una novità: non sono abituati a vedermi in balia di tutti questi sentimenti e non sanno come sono nelle questioni d’amore. La mia famiglia é divisa, mentre mio nonno avrebbe voluto al mio fianco un ragazzo come Alessandro, perché lo vedeva come una persona educata e galante, il classico bravo ragazzo. All’ìnizio hanno provato a darmi dei consigli sulla base dell’immagine che loro hanno di me, senza capire davvero di cosa profondamente avessi bisogno. Oggi mi lasciano carta bianca: qualunque decisione io prenderò, mi hanno detto che saranno dalla mia parte e questo è quello che conta di più.”

“D: Il ricordo più bello?”

“Difficile fare una selezione di fronte a un’esperienza così bella. Forse uno dei momenti più speciali è stato quando ho saputo che, nonostante la pandemia, avrei avuto di nuovo la possibilità di continuare le mie conoscenze. Ho sentito che qualcuno ancora credesse in quello che stavo facendo. Mi ha riportato un pizzico di normalîtà in un momento in cui non la percepivo più e l’entusiasmo di sperare di poter trovare un fidanzato nonostante Ia situazione. Mi strappano un sorriso anche i ricordi da corteggiatrice: lì ho iniziato a dedicarmi alle mie emozioni.”

“D: Come sta immaginando la sua scelta?”

“Non so a quale immagine aggrapparmi, perché con le restrizioni potrebbe essere tutto diverso. Ho deciso che me la voglio vivere e basta, anche se forse il bacio non ci sarà. Mi immagino in lungo, con qualcosa che metta in evidenza le mie forme senza farmi risultare volgare. Sto ancora scegliendo il colore. Sammy e Davide lì immagino eleganti, in completo, molto belli. Li vorrei in scuro.”

“D: Si è parlato molto in queste settimane della possibilità che qualcuno possa risponderle un “no”. La spaventa questa eventualità?”

“No, però mi dispiacerebbe pensare di essermi relazionata a una persona che voleva prendermi in giro. Significherebbe che non ho saputo leggere tra le righe. Non mi spaventa uscire da sola, ormai mi sento come una fenice sempre pronta a risorgere dalle proprie I ceneri, però voglio dare valore a tutti i sentimenti che ho investito in questo percorso. Non credo di meritarmi un brutto finale.”

“D: Come reagirebbe se dovesse accadere?”

“Mi conosco: credo che potrei perdere Ie staffe. Spero in quel caso ci siano dei bodyguard in studio. Sarebbe una sconfitta con me stessa.”

“D: Pensiamo al Iieto fine: qual è la prima cosa che Ie piacerebbe fare con la sua scelta?”

“Vivere un po’ di normalità. Sederci davanti a un bicchiere di vino, poi magari piano piano riprendere confidenza con il contatto fisico e arrivare a un lungo bacio.”

“D: Lei e Gemma in questo periodo avete stretto un bellissimo rapporto. Cosa apprezza di questa donna?”

 “L’ho sempre conosciuta solo dalla tv e in lei vedevo una donna elegante, intelligente e bella per la sua età. Quando ci siamo ritrovate vicine in questo momento così difficile, sapere di condividere tutto questo insieme ha stretto il nostro rapporto senza che neppure Io volessimo. Ricordo i suoi occhi che mi dicevano: “Puoi fare affidamento su di me”. Spero di essere riuscita a trasmetterle lo stesso messaggio. È una donna che empaticamente mi ispira tanta dolcezza. Apprezzo quel senso di maternità che mi fa avvertire come se fosse un’amica più grande.”

“D: Nell’ultima puntata tra lei e Sirius c’è stato uno scontro acceso…”

“Non sarò ipocrita: la mia età è la stessa di Sirius e io non avrei mai potuto corteggiare un uomo di oltre quarant’anni più grande. Nicola è un ragazzo molto sveglio, con Ia risposta sempre pronta e ben concentrato su quello che sta facendo. Mi fa paura piuttosto quanto Gemma stia investendo in sentimenti verso di lui. Non mi fido. Sarei contenta di ricredermi, di vederla felice anche se in una storia che per me è strana. Sulla veridicità di Nicola dico solo che il tempo è galantuomo.”

D: Si faccia un augurio.”

“Spero di arrivare al fatidico giorno con Ia totale convinzione della mia scelta e di scoprire che quello che qui dentro avevo paura di chiamare amore lo è davvero.”

Cosa pensate delle sue dichiarazioni?

Seguiteci su Telegram cliccando qui

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. lulu22il 05/06/2020 12:39

    Senza bacio BRRR EMOO EMOO

  2. Roxaneil 05/06/2020 12:50

    Bella intervista, anche se non credo ai suoi dubbi! Le auguro di trovare la felicitá THESUN

  3. selly93il 05/06/2020 12:57

    Già leggendo soltanto il titolo mi viene da ridere HAHA non immagino leggendo il resto HAHA HAHA

  4. Zuccherinoil 05/06/2020 13:04

    Mi auguro e le auguro che con la sua scelta possa intraprendere una vera e lunghissima storia d’amore TIEE TIEE
    E che la allontani da canale cinque foreverrrrrrrr perché di lei sono piena STLOMPA STLOMPA STLOMPA STLOMPA STLOMPA

  5. sumi86il 05/06/2020 13:20

    Che bella donna dentro e fuori!

  6. Assugaiail 05/06/2020 13:44

    Gli sguardi tra lei e Sammy comunicano più di mille parole LOVE

  7. marty_944il 05/06/2020 13:53

    Queste interviste hanno molto senso sapendo già la scelta CANDELA 

  8. solounnickil 05/06/2020 13:54

    Il percorso che ha fatto a me è piaciuto !!!E’ andata dritta a prendersi l’uomo che le piaceva!!!!Le faccio un grosso in bocca al lupo per il proseguo della sua storia d’amore 

  9. Marottail 05/06/2020 14:18

    Io non capisco perchè non possano baciarsi. Penso che le persone che guardano in tv siano coscienti del fatto che una volta che due si scelgono andranno in albergo insieme e non staranno a distanza (rofl) Ormai diventano congiunti

  10. sumi86il 05/06/2020 14:21

    Esatto Marotta. Io volevo vedere il limoneeeeee

  11. NERIOil 05/06/2020 16:39

     opinione mia personale : concordo con selly93 e non con roxane…per me ( sottolineo per me ) è stata una brutta intervista , super–confezionata, da scatola di cioccolatini…troppe frasone roboanti in relazione al contesto : ne cito un paio :   

    “per una volta ho dato importanza a me stessa e non agli altri ” —– mi sento una fenice pronta a risorgere dalle proprie ceneri” ——” mi strappano un sorriso anche i miei ricordi da corteggiatrice…lì ho iniziato a dedicarmi alle mie emozioni!…..

    insomma, cinquanta sedute da uno psicologo o un annetto di ritiro  spirituale in Tibet, non valgono  un paio di mesi a ued! Maria ha creato una comunità di recupero x cuori nella tormenta 

  12. Roxaneil 06/06/2020 03:48

    Okay Nerii, ma se il contesto è leggero memtre la persona è un pelino più strutturata e complessa della media delle persone che vanno li, cosa dovrebbe fare? Inventarsi e descriversi forse come una persona diversanoer non risultare costruita? Sará che a me piace la profonditá di Giovanna nonostante le sue fragilitá e limiti caratteriali, ma proprio non riesco a leggerla come voi.

Lascia una risposta