‘Uomini e Donne’ Gianni Sperti e l’infinita diatriba con Aurora Tropea. Cambierà mai idea su di lei? Ecco come ne parla nell’intervista. Inoltre arriva la sua opinione sui tre tronisti Davide Donadei, Gianluca De Matteis e Sophie Codegoni. Siete d’accordo con lui o no?

‘Uomini e Donne’ Gianni Sperti e l’infinita diatriba con Aurora Tropea. Cambierà mai idea su di lei? Ecco come ne parla nell’intervista. Inoltre arriva la sua opinione sui tre tronisti Davide Donadei, Gianluca De Matteis e Sophie Codegoni. Siete d’accordo con lui o no?

Gianni Sperti e Aurora Tropea

Questa settimana il Magazine di Uomini e Donne ha pensato bene di offrirci un’intervista di Gianni Sperti, forse per riabilitarlo agli occhi del pubblico che non sta apprezzando le bordate che tira ad Aurora Tropea, la dama che quest’anno è al primo posto della sua lista dei peggiori. Lui stesso ha riconosciuto di essere attaccato molto sui social, addirittura minacciato, da chi difende la donna dai suoi insulti, perchè di questi si tratta e non di sane critiche costruttive. Gianni non la sopporta e non lo nasconde e ora capiremo meglio il perchè e soprattutto se ha intenzione di ritornare sui suoi passi, prima o poi. Intanto ci annuncia che è arrivato il momento di trovarsi un compagno, forse, perchè il lockdown gli ha fatto capire quanto essere soli non è bello.

«Qualcosa é cambiato proprio in questo senso. Penso di no. In questo periodo forse la solitudine forzata e non voluta ha fatto riemergere in me, dopo sette lunghi anni da single, il desiderio di avere accanto una persona con cui continuare questo viaggio. Non ci avevo pensato prima d’ora, anzi, credevo fermamente di poter proseguire la mia vita da solo perché in fondo io sto bene con me stesso. Sono ancora single ma con la porta del cuore socchiusa. Chissà…».

Se incontrasse il grande amore, lo direbbe a tutti? Lo racconterebbe? O preferirebbe tenerselo per sé, almeno per i primi tempi?

«Ho gia avuto un’esperienza d’amore condivisa con il pubblico e non penso che ripetereI mai questo errore. Capisco che il pubblico sia curioso anche senza malizia, che voglia semplicemente gioire con me e magari identificarsi e sognare insieme a me; poi, però, c’é il rovescio della medaglia: bisogna condividere con tutti anche il dolore per l‘eventuale fine di un amore e posso confermare in prima persona che diventa tutto più difficile. Se un giorno incontrassi il mio grande amore lo custodirei tra le mura della mia casa, con la mia famiglia, i miei amici, nel mio cuore».

Parliamo di Aurora Tropea. Tra voi non c’é mai stato molto feeling… cosa non la convince di lei?

L’abbiamo vista provata dallo scontro. C’é qualcosa che vuole dirle, ora, a distanza di giorni dalla vostra discussione?

«Per tanti anni mi sono battuto per la verità e per la sincerità. Chi ha seguito il programma conosce le mie reazioni di fronte a chi ha cercato di prendere in giro la trasmissione e chi ci lavora. Vorrei dirle, semplicemente, che le sue parole non mi toccano perché ho lungamente dimostrato la mia serietà professionale con i fatti. Ho delle preferenze e non I’ho mai negato, ma queste preferenze nascono per un’empatia che si crea quando mi sento affine all‘altra persona, mi conquista un atteggiamento o per una semplice reazione di pancia. Vorrei inoltre ricordarle che quest’anno é stata lei a offendermi per la prima volta con l’espressione “Vai a mungere le vacche”. Per quello che ho interpretato io, ha sminuito e denigrato non solo chi fa questo mestiere e garantisce il latte sulle nostre tavole, ma anche il vero significato della foto che ho pubblicato sul mio Instagram. Tengo molto al Progetto “L’altra Sardegna”, che ho realizzato quest’estate. Le foto erano volutamente provocatorie ma avevano un nobile significato: riportare l’attenzione di tutti all’agricoltura, alla natura e a tutto ciò che ha sempre identificato il nostro Paese in tutto il mondo. La questione del latte versato in Sardegna mi ha colpito molto e so quanta fatica facciano gli allevatori e i pastori a mandare avanti le loro aziende. Ho poi voluto rendere omaggio all’entroterra sardo e alle sue tradizioni, posando con le maschere tipiche sarde e con le signore in abito tradizionale. Insomma, per me Aurora non è stata in grado di capire il vero significato di quella foto, anzi I’ha utilizzata per cercare di offendermi; mi sono arrabbiato tanto non per me stesso, perché io non mi sono sentito screditato, ma perché credo abbia offeso I‘intera categoria di persone che umilmente lavora».

C’é stata una gran polemica sulla frase che le ha rivolto Aurora: “Non sono come te, che ti batte il cuore ogni cinque minuti”. Cosa I‘ha fatta più arrabbiare di quella frase, il fatto che sia stato definito una persona dall’innamoramento facile o proprio che sia stato espresso un giudizio senza conoscerla a fondo?

«ll fatto che mi abbia definito una persona dall’innamoramento facile mi ha ferito perché l’amore é un sentimento nobile. Sono stato innamorato solo due volte nella mia vita, nessuno pud permettersi di sminuire i miei sentimenti e soprattutto di parlarne pubblicamente. Non sopporto quando mi ritrovo a essere obbligato a rispondere della mia vita privata senza volerlo. lo parlo dei loro sentimenti o presunti tali perché hanno scelto loro di condividerli con noi e con il pubblico, nel momento stesso in cui hanno deciso di partecipare al programma stesso. Quello che deve essere chiaro é che il mio ruolo all‘interno di Uomini e Donne e di commentare le dinamiche relazionali dei partecipanti. Non é previsto che si parli dei miei sentimenti e della mia vita privata. Alcuni partecipanti come Aurora, quando non sanno cosa rispondere perché si trovano in difficolta, usano questo strumento becero e mi attaccano giudicando il mio privato».

 

Cosa non le piace di Aurora? E, invece, ha un pregio che riconosce?

«Quello che percepisco come finto perbenismo, vittimismo, quande ostenta la beneficienza… queste cose mi indignano e sono convinto che sia una persona costruita. Sono molto sensibile e le persone le guardo negli occhi: lei è sempre sfuggente, lancia la bomba senza guardarmi mai e poi, subito dopo, si lamenta perché dice che non le viene data la possibilità e il tempo di parlare delle sue relazioni. E’ tutto premeditato. Sono quasi certo che abbia capito come mettersi al centro dell’attenzione: lei mi usa, praticamente, per i suoi scopi. Al momento non le riconosco nessun pregio sebbene pensi che qualcuno ne abbia».

In tanti stanno cercando l’amore ora a Uomini e Donne, dai più giovani come Sophie o Davide alle dame più agée. C’é qualcuno a cui vuole lasciare un augurio particolare?

ALICE GRISA

Che ne pensate delle sue parole su Aurora? Esagerato o giusto? E quelle sui tronisti, soprattutto su Gianluca De Matteis? Forse quello che avevamo scritto QUI, non era così lontano dalla realtà non credete?

Seguiteci su Telegram cliccando qui

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. ale111174il 13/11/2020 14:05

    Ho la sua stessa età e mi vergogno per lui per come si comporta, non mi piace. Non vuole essere toccato sul privato ma poi è il primo che lo fa. Aurora è stata sempre troppo signora a non aver mai usato brutte parole nei suoi confronti. Mi fa letteralmente pen come uomo. Anzi non lo considero neanche un signore ma solo una brutta persona. Come mai non risponde mai alle sue cocchette che sono sempre lepri false (vedi Ida)???? Ma chi si crede di essere non vale una ceppa. Andasse a c….re.

Lascia un commento