Intervista a Raffaella Mennoia autrice di Uomini e donne: Sara Affi Fella…sono rimasta basita! Non avrei mai pensato che il pubblico fosse così tanto attento a ciò che accade

Intervista a Raffaella Mennoia autrice di Uomini e donne: Sara Affi Fella…sono rimasta basita! Non avrei mai pensato che il pubblico fosse così tanto attento a ciò che accadeIMG-20181005-WA0027

 

 

 

 

 

 

 

Questa settimana il Magazine di Uomini e donne riporta tra le tante succose notizie l’intervista a Raffaella Mennoia fatta da Nicole Persico, autrice di vari programmi condotti da Maria De Filippi incluso il nostro tanto amato Uomini e Donne. Ci parla di lei, della sua vita passata e presente e ci esprime un’opinione anche su ciò che accaduto quest’anno nel programma a causa di errori commessi prima da Nilufar Addati e poi da Sara Affi Fella. Dal sondaggione che abbiamo fatto sul nostro instagram è risultato che per primo volevate leggere lei e così vi abbiamo accontentato.

Raffaella mi parla del suo lavoro da autrice?

“Per quanto riguarda Uomini e Donne è abbastanzza complesso. Devo subito precisare che per questo programma non si parte da un lavoro di scrittura, come magari avviene per altri programmi. I dialoghi non sono mai prescritti, le persone che partecipano al programma portano sè stessi, il loro vissuto, le prorpie esperienze, i desideri e a volte anche tante bugie. Uomini e Donne è un programma che ha lo scopo di far incontrare le persone, nella totale libertà di poterlo fare. L’interresse reciproco, quando è vero, si vede, si avverte da molte sfumature. Io, come autrice non devo creare nulla, i fatti raccontati avvengono in maniera naturale. Forse occorre fare un passo indietro e spiegare che nel corso degli anni di U&D i tronisti devono tassativamente essere single, mentre i corteggiatori e le corteggiatrici nella realtà potrebbero anche essere fidanzati, ma consapevoli che stanno partecipando a un programma televisivo. Devono sapere che saranno messi sotto una lente d’ingrandimento e quindi possiili ‘vittime’ di segnalazioni. L’autore deve essere lucido nel giudicare gli avvenimenti che vede svilupparsi davanti ai suoi occhi con una visione a trecentosessanta gradi. Deve avere un’idea molto chiara di quello che dovrà essere il prodotto finito, la puntata, dopo il montaggio della registrazione. Deve conoscere i tempi televisivi e saperli sviluppare al meglio, per creare una corretta narrazone”.

Ultimamente avete vissuto delel situazioni complesse, prima con l’ex tronista Nilufar Addati poi, negli ultimi giorni, la vicenda di sara Affi Fella e Nicola Panico. Quanto è difficile gestire situazioni così gravi?

I Social nel suo lavoro di autrice sono importanti, sono anche un reale aiuto per la realizzazione del programma?

“I social oggi sono indispensabili. Ci sto molto attenta, anche se per me sono una fatica in più, mi permettono di avere un panorama aggiornato su quello che succede intorno ai miei ospiti. Ne traggo sicuramente un vantaggio e un aiuto. Tramite l’utilizzo dei social mi viene segnalato tutto, a volte ancora prima delle classiche segnalazioni telefoniche. Il reale problema è che spesso non riesco a leggere tutto quello che m’inviano e che mi scrivono e questo mi spiace. ..Ricevo una media di 150 mail al giorno solo da Instagram. Io ci sto attenta, ma non sempre riesco a stare dietro a tutto. Colpo l’occasione per ringraziare chi mi scrive perchè vuol dire che ha fiducia in me e nel lavoro che svolgo”.

Poi Raffaella parla del suo diploma all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, del suo sogno di vivere facendo spettacoli teatrali in giro per l’Italia fin quando non è arrivato casualmente “Amici” e il suo inconsapevole intervento durante una puntata che le è costata l’attenzione dell’autore storico Silvestri Alberto. Inizia a lavorare con lui dietro le quinte nel 1996.

C’è qualcosa nel programma di Uomini e Donne che potrebbe essere ristudiato o ridefinito?

Infine parla del fatto che si sente un po’ Pollyanna con la sua voglia di realizzare un progetto televisivo sugli animali.

E nella vita privata?

“Tendo a parlare poco, pubblicamente, della mia vita sentimentale. Posso dire però che sto vivendo una storia importante con un uomo di rara intelligenza che rispetto molto ma che, essendo separato con due bambini piccoli, vuole essere tutelato e restare fuori dal mondo del gossip. Decisione che io condivido e rispetto”.

E noi sappiamo che il compagno è Alessio Sakara, che lavora con lei anche a Tu si que vales. D’altronde il loro cane Saki la dice lunga no? Insomma che vi è sembrato delle parole di Raffaella e  sul suo rimanere basìta da come il pubblico sia rimasto sdegnato dal comportamento di Sara Affi Fella? Veramente non pensava che fossimo così attenti a ciò che accade nel suo programma? Ed ora che lo sa…prenderà dei provvedimenti per propinarci qualcosa di diverso e più “veritiero?

Leggi anche...

Commenta anche tu questa discussione...

  1. Bio2011il 05/10/2018 08:05

    Più che altro non credo pensasse che Sara sarebbe stata bandita da tutto e da tutti, visto che di prese in giro smascherate ce ne sono state tante! Questa per il pubblico, e per loro di ued, sicuramente è stata la più grave inutile che giri la frittata, lei ha fatto un post indignato contro Sara e non credo lo abbia mai fatto contro nessun altro! Ribadisco che è giusto che Sara non lavori più su ig con guadagni altissimi, ma le disparità, rispetto ad altri, sono evidenti anche da parte di Raffaella!!!

  2. vittimadeltrashil 05/10/2018 08:29

    A pelle non la sopporto.. prima fa IG story al vetriolo contro Sara poi dice non me la aspettavo, non bisogna esagerare e bisogna ridimensionare.. mah.. poi comunque nei suoi post 10 volte su 15 non si capisce in che italiano scriva, ma quello forse è un problema mio che capisco poco

  3. lun44il 05/10/2018 08:56

    Ridimensionare? (rofl) sono ridicoli una messa al bando (e giustamente per me) e l’altra premiata con il lieto fine a ti , pop potrebbe anche spiegarci com’era lavorare nel programma e stare “a stretto contatto” con un certo tronista ,ma per favore non mi piace per niente (N)

  4. Sar24il 05/10/2018 08:58

    Azz Raffaella vuole ridimensionare l’accaduto quando è stata la prima a mandare frecciatine velenose su instagram e non solo quando ormai la rabbia sul web nei confronti di Sara si era decisamente affievolita loro mandano tutto in onda, anche la parte in cui viene definita da Gianni “feccia umana”… raffaella, ma tutt appost? FRUSTA

  5. barbara76il 05/10/2018 08:59

    Spiegatemi la storia che i corteggiatori possono essere fidanzati HAHA
    Io sapevo che potevano fingere un interesse non che potevano avere moglie e figli a casa THESUN
    Comunque le labbra della Mannoia si stanno disfacendo. Sembrano sciolte

  6. Suonitrairumoriil 05/10/2018 09:05

    La ridimensionata per me si voleva riferire alla Nilufarz, ovviamente, dopo i premi che le hanno dato, non potrebbe dire altro

  7. safari92il 05/10/2018 09:51

    A loro fa comodo tutto, le storie prima e gli scandali dopo. Io non crederó mai che loro non sanno mai niente, ci arriva la gente da casa e non loro che ci lavorano a stretto contatto.

  8. pacificil 05/10/2018 10:23

    A quindi non intervengono a tempo debito perché porelli le segnalazioni e le mail sono tante?!? PINOKKIO

  9. barbara76il 05/10/2018 11:28

    Qui servirebbe la famosa diretta Facebook che fece Sara per ridere un pochino tutte insieme

  10. zooeybianchiil 05/10/2018 11:46

    la Mennoia che dice che i corteggiatori possono avere anche un Nicola o Nicoletta nell’armadio tanto chissene è meraviglioso è come la De Filippi che dice che con i ragazzi di Amici c’è uno sfruttamento reciproco … MA TUTTO APPOSTO?!? 

    ridimensionata HAHA HAHA  e mandano la cosa in Eurovisione  HAHA  HAHA 

    p.s.il compagno della Mennoia non vuole il gossip e lei lo accetta; te credo chi la calcola ,non mi sembra che nessun giornaletto da parrucchiera sia interessato alla Riccia BoccadaCiulo 

  11. Bio2011il 05/10/2018 11:55

    La diretta fb di Sara l’avevo rimossa NOTME NOTME NOTME

  12. NERIOil 05/10/2018 14:02

     sulla faccenda del compagno di Raffaella , a me pare invece che sia stata l’UNICA cosa equilibrata e logica che ha detto ( nel senso che non è che adesso  tutto quello che dice Raffaella debba essere una cacchiata ) ….altrimenti facciamo come quel perbenista di De Amicis , che, siccome ci voleva per forza un cattivo ( per far risaltare meglio i buoni) sparava ad alzo zero continuamente su Franti, cmq e dvq  

    per il resto, mi pare una intervista  decisamente ipocrita : si vergogna di ammettere che gli scandaletti devono per forza essere stigmatizzati dalla Redazione, ma anche aiutati a proliferare, perchè creano interesse , discussioni e curiosità . La puntata di ieri con la crocifissione pubblica di Sara ne è la prova. Saretta tuttocuore ne ha combinate troppe e non è possibile che la Redazione fosse all’oscuro di tutto , dichiarandosi parte lesa 

Lascia un commento