Intervista a Ciro Petrone e Federica Caputo: l’attore confessa cos’è esattamente accaduto con Federica 8 anni fa in relazione al presunto tradimento…come procede la loro storia d’amore dopo l’eliminazione lampo a ‘Temptation Island Vip’?

Intervista a Ciro Petrone e Federica Caputo: l’attore confessa cos’è esattamente accaduto con Federica 8 anni fa in relazione al presunto tradimento…come procede la loro storia d’amore dopo l’eliminazione lampo a ‘Temptation Island Vip’?

Ciro Petrone e Federica Caputo

 

 

 

 

 

 

 

Il magazine di Uomini e Donne questa settimana dedica un’intervista di coppia  a Ciro Petrone e Federica Caputo dopo il loro allontanamento da Temptation Island Vip (diciamo squalifica va… HAHA HAHA HAHA ), buona lettura:

“D: Ciro, ci spieghi cosa è accaduto dentro di lei per spingerla ad infrangere le regole e lasciare il programma.”

“Bisogna leggere ogni evento ripartendo proprio dagli istanti iniziali. Quando io e Federica ci siamo dovuti salutare stavamo già male. Nonostante avessi deciso di vivere quest’esperienza per darle modo di vedere il mio cambiamento, emotivamente non sono riuscito a mantenere gli equilibri. l primi giorni parlavo solo di lei. Sembrerà ripetitivo, ma dentro il villaggio vivi una realtà amplificata: le giornate sembrano lunghissime, i pensieri ti divorano, hai tanti alti e bassi. La notte del secondo giorno non sono riuscito a chiudere occhio: non mi sentivo al posto giusto. Provare queste sensazioni mi ha fatto capìre che non sarei mai riuscito a essere me stesso lì dentro, perciò ho chiesto ll primo falò di confronto.”

(“stavamo male” o “stava”? HAHA HAHA )

“D: Un falò che la tua ragazza ha rifiutato…”

“All’inizio ero incredulo, poi ho capito che desiderava ancora delle dimostrazìoni e mi sono tranquillizzato. Durante la notte, però, sono rimasto sveglio e alle otto ero già in piedi. L’idea di arrivare fino al suo villaggio è stata totalmente improvvisa. Stavo sullo scoglio, quando ho capito che oltre le recinzioni c’erano tutte le ragazze. Ho iniziato a correre senza pensare. Quello non ero io: sono saltato e non ho più capito nulla.”

“D: Se tornasse indietro, rifarebbe tutto daccapo?

“D: Cos’è successo esattamente tra di voi otto mesi fa?”

“Federica è venuta a conoscenza di alcuni messaggi e incontri con altre ragazze. Quando tutto questo è venuto a galla, è stato motivo di grande dolore per entrambi. Uno schiaffo così forte che mi ha fatto aprire gli occhi e rendermi conto di quanto fossi stato scemo. Mettiamolo in chiaro: non c’è stato nessun tradimento, ma sicuramente ho dato troppa confidenza a queste persone. Vivendo molto la notte, mi sono perso dietro ad alcune situazioni. Ora sto ben attento a evitare circostanze che possano darmi o dare a lei fastidio.”

“D: Il pubblico sul web si è diviso di fronte alla sua decisione. Lei credo che ll suo sia stato più un gesto d’amore o una dimostrazione di poco coraggio?”

“Nessuna delle due. Quando ho deciso di scappare verso Federica non ho pensato che potesse essere un gesto plateale per amore. Ho semplicemente seguito l’istinto.”

“D: Come risponde a chi la critica per non essere riuscito a resistere neppure una settimana?”

“A tutte queste persone voglio dire che io ho accettato di partecipare a questo programma perché pensavo di farcela, perché volevo dimostrare alla mia fidanzata di essere cambiato, consapevole che è proprio così, ma nel momento in cui ci si rende conto di stare male non é giusto tirare la corda delle emozioni. Nei sentimenti non esistono regole o tempi televisivi: restare sarebbe stata la scelta più comoda, ma io ho deciso di dare ancora una volta prova della mia trasparenza seguendo il mio cuore. Se fossi rimasto, Federica avrebbe guardato un Ciro che non mi rappresentava.”

“D: Quello che è accaduto a Temptation Island ha in qualche modo incrinato ll vostro rapporto di coppia?”

“Federica ha ammesso più volte che avrebbe voluto delle dimostrazioni in più. Al di là dell’amarezza dei primi momenti, abbiamo ritrovato il nostro equilibrio.”

“D: Nessun rimpianto?”

“No, personalmente questa esperienza, seppure in breve tempo, mi è stata d’aiuto. Ho conosciuto un lato di me che non mi aspettavo. Mi sono sempre sentito forte, quello della coppia pronto a rassicurare l’altra, e invece anch’io stavolta sono crollato. Ho capito che stare senza di lei mi fa più male di quanto immaginassi: solitamente anche durante le nostre discussioni siamo abituati a sentirci.”

“D: Da dove riparte oggi Ia vostra coppia?”

“D: Federica, come sta?”

“Adesso bene. Subito dopo l’incontro con Ciro mi ero sentita destabilizzata per quello che era accaduto. Non ho fatto mistero che, se fosse stato per me, avrei continuato il percorso all’interno del villaggio. Vedere Ciro e parlare con lui, però, mi ha aiutata a capire il suo punto di vista e le sue sensazioni. Oggi dico che va bene così.”

“D: La decisione di Ciro non ha inciso in alcun modo sul vostro rapporto?”

“In positivo. Siamo molto uniti, anche se questo fa parte di un processo iniziato già mesi fa, subito dopo che Ciro sì è reso conto di aver commesso i suoi errori. Temptation è stata l’ennesima occasione per fargli capire che gli manco.”

“D: Lei come ha vissuto quel momento di crisi?”

“Sono stata molto male. Dopo otto anni mi sono sentita travolta dalla delusione. Ha presente una doccia fredda?! Ci siamo allontanati per circa un mese e mezzo: lui ha provato a darmi delle dimostrazioni, voleva recuperare, ma almeno nel primo periodo la rabbia era troppa per passarci sopra. Piano piano quei sentimenti hanno lasciato spazio ad altro: ho trovato il tempo per razionalizzare gli eventi e ho voluto darci una seconda possibilità.”

“D: Lei nel programma cercava ulteriori dimostrazioni…”

“Volevo vedere come si rapporta con le aftre donne. Se avessi visto qualcosa o mi fosse stato comunicato che per me non c’erano video, avrei potuto trarre delle conclusioni. Temptation era il mezzo perfetto per fugare tutti i miei dubbi. Sa, un conto è vedere come si comporta Ciro quando sono accanto a lui, un altro è osservarlo a distanza». Lei crede che quello del suo fidanzato sia stato un gesto d’amore o di paura?”

“D: Com’è cambiato il vostro rapporto in questi otto anni di amore?”

“Naturalmente é maturato. Quando cresci trovi una complicità tale che ti basta uno sguardo per capirti. Impari a scendere a compromessi e a pensare per due. Ciro è anche il mio migliore amico: non abbiamo segreti. Quando è al lavoro mi include in qualsiasi cosa che lo riguarda: mi ha sempre dato prova di preferire la mia compagnia a quella di qualunque altra persona.”

“D: Negli eventi mondani legati al lavoro del suo fidanzato, lei ha sempre preferito restare lontana dai riflettori…”

“Diciamo che presenzio, ma essendo molto timida preferisco non farmi fotografare e lasciare tutto lo spazio a lui.”

“D: Adesso dove cercherà lo suo risposte?”

“Nel tempo. Nonostante quello che è accaduto. so che Ciro è l’uomo per me. Siamo cresciuti insieme e siamo due anime complementari. Lui è più impulsivo, io più pacata. Ciro è quello romantico, io quella più misurata. Tra un anno e mezzo, dopo la fine del mio percorso universitario, vorremmo trovare la nostra stabilità anche economica e mettere su famiglia. E un progetto di vita in cui crediamo entrambi.”

A cura di Viviana Adler

 

 

 

 

Leggi anche...

Lascia una risposta