Noel Gallagher apre alla collaborazione con Albarn. Niente da fare per gli Oasis

Si trascina sotto il sole settembrino l’ipotesi di una collaborazione tra Damon Albarn e Noel Gallagher, il cui seme era stato gettato a metà dello scorso agosto dal bassista dei Blur Alex James. Sebbene in un primo momento l’ex Oasis non aveva esitato a liquidare l’intera faccenda con uno svogliato “non ne sapevo niente”, proprio Noel è recentemente tornato sui suoi passi definendosi effettivamente interessato a lavorare al fianco del leader dei Gorillaz.

Replicando in studio quanto già avvenuto dal vivo – in occasione di una serata benefica svoltasi a Londra nel marzo 2013 – il frontman degli High Flying Birds apporrebbe così il sigillo definitivo a quelle ostilità tra lui e Albarn che tanto impeparono la stagione del britpop anni ’90: “Mi piace Damon e sarei interessato a lavorare con lui a qualcosa”, ha dichiarato infatti The Chief.

Un importante capitolo della storia della musica si concretizzerebbe sotto il segno della Union Jack insomma, cosa che potrebbe (potrebbe) rendere felici i fan delle rispettive coalizioni che furono.
Destinati ad attendere tempi migliori saranno invece i più ostinati sostenitori degli Oasis, verso i quali Noel non sembra intenzionato a dimostrare clemenza alcuna: un secco “no” è stata infatti la sua risposta al Sun che ipotizzava un grande ritorno sulla scena dei fratelli Gallagher, magari per un Glastonbury 2014.

Leggi anche...

Lascia un commento