Una vita anticipazioni settimanali dal 29 Aprile al 3 Maggio

Lunedi 29 Aprile : Tra Fabiana e Carmen la situazione e’ sempre piu’ tesa,  mentre Arturo, che sembrava avere rinunciato a cercare Silvia, legge sul giornale che la donna partecipera’ a un altro torneo di scherma all’Ateneo. Il dottor Briz  parla a Jaime dell’intossicazione da mercurio di Diego e gli dice che non e’ ancora guarito. Jaime e’ sconvolto dalla notizia delle condizioni di Diego, mentre Casilda si mette in competizione con Trini. Nel frattempo, Leonor si risente del comportamento di inigo e reagisce con rabbia.

Martedi 30 Aprile : Riera ha fatto delle ricerche e riferiscena nUrsula che il simbolo del marchio di Olga e Blanca, a quanto parte, e’ il blasone di una nobile famiglia russ di Odessa. Facendo un lungo salto all’indietro nel tempo, vediamo Ursula, bambina, che parla in russo con la madre. Ramon informa Diego che gli scioperanti nella miniera hanno aggredito un addetto alla manutenzione. Susana nel frattempo vuole indire una riunione del vicinato per mettere fine alle feste clandestine alla Deliciosa, ma non tutti la asseconndano.

Mercoledi 1 Maggio : La soap oggi non andra’ in onda

Giovedi 2 Maggio :Samuel segue il consiglio di Ursula e cerca di riavvicinarsi a suo fratello, ma incontra non poche difficolta’. Nel frattempo Diego vuole tenere Blanca all’oscuro delle sue presunte, tragiche condizioni di salute, per non metterla in agitazione, e si sforza di apparire il piu’ possibile sereno, ma lei si insospettisce. Silvia nel frattempo dice a Carvjal di avere intezione di rivolgersi ad Arturo per partecipare alla festa di Zavala.

Venerdi 3 Maggio : Rosina ha scoperto delle feste clandestine alla Deliciosa, ma poi finisce per cadere inesorabilmente nella rete dei pasticceri, Arturo e Silvia fann la loro prima uscita in pubblico, quando la donna lo convince a invitarla al simposio del generale Zavala. Diego chiede a Samuel di prendersi cura di Blanca edel bambino quando lui non ci sara’ piu’.

Prese da tv mia

 

 

 

Leggi anche...

Lascia una risposta