#sanremo2018 Svelati i cachet dei conduttori di Sanremo 2018: Baglioni, Hunziker e Favino otterranno il record di euro sinora intascati?

Svelati i cachet dei conduttori di Sanremo 2018: Baglioni, Hunziker e Favino otterranno il record di euro sinora intascati?

Sanremo 2018

Articolo a cura di Haske

Qualche giorno fa abbiamo assistito alla conferenza stampa della nuova edizione del “Festival della Canzone Italiana” di Sanremo, che quest’anno spegne 68 candeline di successo.

La kermesse del teatro Ariston andrà in onda come di consueto su Rai Uno, dal 6 al 10 febbraio.

Ci saranno: Claudio Baglioni nelle vesti di conduttore e direttore artistico, grazie alla sua esperienza musicale; confermata Michelle Hunziker come sua spalla; infine, a sorpresa l’attore Pierfrancesco Favino.

Ma se finora i telespettatori hanno commentato positivamente o negativamente i 3 nomi svelati che saliranno al timone, adesso ci sarà anche l’occasione per farsi un’idea più completa con i cachet alla mano che ciascuno di loro riceverà come compenso.

Innanzitutto, l’edizione costa alla Rai ben 16 milioni di euro, ma finora sono riusciti a raggranellare 25 milioni dagli introiti pubblicitari, un milione in meno rispetto allo scorso anno. In totale i tre conduttori riceveranno 1 milione e 300 mila euro…ma adesso scorporiamo questa cifra in base al singolo compenso.

Com’è intuibile pensare, Baglioni sarà quello che riceverà la fetta maggiore di torta, anche perché lavora al programma già da tempo, in qualità di direttore artistico: a lui spettano 600 mila euro. L’anno scorso Conti fu contestato quando fu svelato un compenso presumibilmente di 650 mila euro, per il periodo di forte crisi in cui versiamo, ma poi la polemica svanì quando si venne a conoscenza delle intenzioni benefiche del conduttore.

Stavolta ci saranno le stesse polemiche? La Hunziker percepirà, invece, 400 mila euro, una cifra importante ma pur sempre irrisoria se comparata al milione di euro tondo tondo che ottenne per la co-conduzione nel 2007 con Pippo Baudo (certo, erano altri tempi, ma pur sempre una cifra esosa).

E Favino? Lui dovrà “accontentarsi” di 300 mila euro, e giacché si tratta della sua prima esperienza da conduttore, non potrà certo lamentarsi. Cachet comunque nettamente inferiori rispetto agli anni passati: pensiamo al milione di euro intascato da Bonolis e Panariello, i 900 mila per la Blasi e la Cabello, o gli 800 mila euro per le due edizioni di Morandi.

Cosa pensate di queste cifre tonde tonde?

Commenta anche tu questa discussione...

  1. Ettail 12/01/2018 09:51

    :O :O non sapevo queste fossero le cifre (ignoravo anche quelle degli anni precedenti)..mi sembrano delle cifre folli che tra l’altro ogni cittadino contribuisce a pagare senza possibilità di scelta..che miserie (rain)

  2. safari92il 12/01/2018 11:40

    Ogni anno la stessa storia FIENO

  3. Jill26il 12/01/2018 13:44

    Ma sbaglio o Maria l’anno scorso è andata gratis???

  4. @le 20il 12/01/2018 14:09

    Jill, se non ricordo male Maria chiese solo il rimborso spese per i suoi collaboratori come fece anche Emma qualche anno fa

  5. NERIOil 12/01/2018 16:15

    tranquille ragazze! questi cachet è robetta per dilettanti!!

    tanto, da quello che sento promettere nella campagna elettorale, dopo il 4 marzo pioveranno soldi a palate per tutti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia una risposta